Spezia-Milan, Pioli: “Recupero Giroud e non solo”, ma annuncia un altro stop!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55

La conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia di Spezia-Milan. Ecco le parole del tecnico rossonero che risponde ai giornalisti

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Stefano Pioli in conferenza
Stefano Pioli in conferenza (Ac.Milan.com)

E’ già tempo di vigilia in casa Milan. I rossoneri di Stefano Pioli giocheranno domani contro lo Spezia per la sesta giornata di Serie A. Il tecnico in conferenza stampa presenta il match con i liguri. Inevitabile un punto sulla situazione infortuni.

Ecco le parole in conferenza stampa:

Le prime dichiarazioni: “Abbiamo energia ed entusiasmo, domani sarà una partita da giocare meglio degli avversari, che vanno rispettati molto. Conosciamo le difficoltà, dobbiamo giocare da Milan, cercando di essere squadra fino alla fine”.

Brahim Diaz – “Sta bene, valuterò fino alla fine chi fare giocare domani dal primo minuto ma sarà fondamentale anche chi entra dalla panchina. Io ho tanti giocatori di qualità che possono creare situazioni vantaggiose”.

Torna Giroud “E’ convocabile e a disposizione. Sta bene e ha entusiasmo, non so se giocherà dall’inizio. Pellegri? L’ho visto bene contro il Venezia”.

Infortunati –Abbiamo avuto solo due infortuni muscolari dall’inizio della stagione. Per gli altri, come Calabria, che domani è disponibile, si è trattato solo di affaticamenti, o di traumi, come per Ibra, che hanno poi creato altre complicazioni“.

Lotta scudetto –Mi aspettavo questo Napoli. Anguissa, che conosco da tempo, è molto forte e Spalletti è un allenatore molto preparato. Gli azzurri hanno una rosa profonda e sono certamente una pretendente per lo scudetto”.

Plizzari non verrà sostituito – “Non è nei nostri pensieri acquistarne un altro. Andremo avanti con Tatarusanu e Maignan e i giovani”.

Out Florenzi –Ha un trauma contusivo al ginocchio. Non ci sarà, sperò di recuperarlo per martedì”.

Cinque cambi – “Sono importantissimi, soprattutto ora che giochi ogni tre giorni. Sono la qualità dei minuti che fanno la differenza e non il tempo che giochi”.

Super Maignan – “Io personalmente l’ho scoperto quando ci giocammo contro. E’ un ragazzo scrupoloso e si prepara in maniera perfetta per comandare la squadra. E’ un piacere allenarlo”

Leao “Ho ritrovato un giocatore diverso, più determinato e preciso. Lo preferisco a sinistra, ma anche a lui piace giocare lì, perché ha sempre la possibilità di saltare l’uomo. Se servirà potrò impiegarlo anche al centro”.

Avversari – “Lo Spezia ha giocato un’ottima partita contro la Juve. Il recupero palla immediato domani deve esser un’attitudine elevata. Poi vedremo come si comporteranno”.