Nasce il Genoa americano: il calciomercato avvicina un esubero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47

Dopo l’acquisizione del Genoa da parte di un fondo americano potrebbero aprirsi spiragli di mercato in chiave statunitense 

Calciomercato Genoa, arriva Vasquez | Comunicato UFFICIALE
Preziosi ©️Getty Images

Enrico Preziosi ha venduto il Genoa, dopo vent’anni di proprietà, al fondo americano 777Partners con sede a Miami. La cessione è totale, con l’imprenditore campano che non manterrà nessuna quota della società, pur rimanendo nel board per i prossimi tre anni, per collaborare con l’attuale proprietà. Si tratta di un’altra importante uscita di scena dal calcio italiano per un proprietario del nostro Paese, il secondo in pochi mesi in Liguria a cedere: Gabriele Volpi, infatti, aveva ceduto all’americano Platek lo Spezia durante la scorsa stagione.

LEGGI ANCHE >>> Ballardini soddisfatto dopo Bologna-Genoa: “Lo spirito è quello giusto”

Roma, Mourinho: "È stato il dio del calcio. Reynolds? Altri hanno Dumfries"
Mourinho © Getty Images

Genoa americano: il calciomercato avvicina un esubero

Il Genoa, adesso, potrebbe iniziare a parlare più americano, cambiando anche alcuni movimenti del proprio calciomercato. Possibile l’acquisizione di qualche elemento della nazionale a stelle e strisce, a partire, a questo punto, da Reynolds. Atteso in Italia lo scorso gennaio come un nuovo talento del calcio nordamericano, conteso da Juventus e Roma, il terzino è adesso finito ai margini del progetto di José Mourinho: in Liguria potrebbe trovare una proprietà che parla la sua lingua e una nuova ripartenza.

LEGGI ANCHE >>> Svolta Genoa, Preziosi vende il club al fondo americano

A gennaio, a meno di clamorose nuove decisioni da parte del tecnico portoghese, potrebbe arrivare quindi una nuova primavera per Reynolds, che continua ad allenarsi e ad adattarsi al campionato italiano, ma di minuti in campo non ne vede ancora molti.