Calciomercato Juventus, che smacco a Ronaldo: ingaggio più basso per Messi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:35

Dopo una lunga attesa, alla fine Sergio Aguero ha scelto il Barcellona ma soprattutto Messi: dalla Spagna il retroscena

Dopo mesi di voci, offerte e continui sorpassi, Sergio Aguero non è più disponibile sul mercato come free agent. Dopo essersi svincolato a zero dal Manchester City, l’argentino era forse il giocatore più appetito dai top club europei. La delusione per la sconfitta in finale di Champions League era tanta, ma la decisione di lasciare l’Etihad dopo una vita e una carriera da record con la maglia dei Citizens era già operativa e presa da tempo. Juventus, Inter, PSG, Real Madrid e ovviamente Barcellona sono state continuamente accostate al Kun Aguero, che però alla fine ha scelto Lionel Messi. La sua firma da pochi giorni è diventata anche ufficiale, ma dalla Spagna arriva un retroscena sulla Juventus.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

Aguero Manchester City Barcellona Juventus
Aguero © Getty Images

L’argentino, infatti, è passato dai 23 milioni di euro di ingaggio al City agli ‘appena’ 6 dei blaugrana. Una differenza enorme di 17 milioni, coperta in qualche modo da Lionel Messi. Non dal suo portafoglio, ma dal suo appeal nei confronti di Aguero, che ha comunque 33 anni e ha dovuto fare i conti anche con la situazione economica non facilissima del Barcellona. Ma pur di giocare con l’idolo e amico Messi, come scrive il ‘Mundo Deportivo’ l’ex 10 del City di Guardiola ha rifiutato proposte economicamente più ricche come quella della Juventus di Cristiano Ronaldo.

In Italia infatti la normativa fiscale avrebbe favorito ulteriormente Aguero, che però non ha voluto sentir ragioni e a CR7 ha preferito la ‘Pulga’. Per questo il Kun ha deciso di accettare la soluzione per cui dovrà raggiungere determinati numeri per centrare i bonus contrattuali e alzare il suo guadagno. Molto dipenderà dalle sue condizioni fisiche. Con buona pace della Juventus e di Ronaldo, che avrebbe potuto formare una super coppia sotto l’egida di Allegri e magari con Dybala.