CMIT TV | Juventus, Nerozzi: “Allegri in pole. Ronaldo ha un’escape”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:18
CMIT TV | Juventus, Nerozzi:
Nerozzi a CMIT TV

Le parole di Massimiliano Nerozzi ai microfoni di CMIT TV sulla situazione di Allegri e il rapporto con Ronaldo e la Juventus

Il giornalista del Corriere della Sera Massimiliano Nerozzi ha parlato ai microfoni di CMIT TV. Si è parlato soprattutto del futuro di Massimiliano Allegri, cercato a lungo dalla Roma, col quale era quasi fatta, ma col ritorno alla Juventus che si fa sempre più probabile. Ecco le sue parole: “Fino a ieri non avevo raccolto grandi indizi che potesse tornare alla Juve, però qualche elemento c’è stato. Erano rimaste poche squadre, anche il Milan nonostante il rinnovo di Pioli. Vediamo come andrà la Juve in queste ultime cinque giornate con Pirlo, ma al momento Allegri è in pole”.

Sul rapporto tra Agnelli e Allegri – “E’ vero che con Agnelli ha un ottimo rapporto. Allegri è vero che è tornato a Torino, ha casa e gli affetti. Pian piano il discorso è andato avanti, dipenderà più da Allegri che dalla Juventus. Perché già quando le cose sono andate male c’era stata la possibilità in questa stagione, poi si è scelta un’altra strada”.



CMIT TV | Nerozzi sul rapporto tra Ronaldo e Allegri

 CMIT TV | Juventus, Nerozzi: "Allegri in pole. Ronaldo ha un'escape"
Cristiano Ronaldo © Getty Images

Nerozzi si è poi soffermato poi sul rapporto tra Allegri e Ronaldo, col portoghese che avrebbe anche un’escape: “E’ evidente che qualche cambiamento possa esserci anche nel management della Juventus. Ronaldo e Allegri sono andati d’accordo, poi l’allenatore ha un po’ subito CR7. Queste sono le cinque giornate di Ronaldo dove deve far la differenza, cosa che non ha fatto nelle ultime partite. Ha un’escape dalla Juve in caso di Europa League. Il problema è tra mille virgolette una rivoluzione con o senza Ronaldo dentro, c’è una bella differenza”.

In chiusura – “A Torino Allegri è rimasto legato, non sono solo parole. Lui ci tornerebbe volentieri. Di mezzo, c’è la situazione della Juve che non è semplice. Però non è come Roma-Sarri sulla quale scommetterei”.