Serie A, Benevento-Sassuolo 0-1 | A De Zerbi basta un autogol

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:37
Benevento-Sassuolo, la cronaca del match
Boga e Raspadori, Benevento-Sassuolo © Getty Images

Cronaca, tabellino e classifica aggiornata dopo il Monday night Benevento-Sassuolo. Decisivo un autogol di Barba

Si chiude a Benevento la 30/a giornata di Serie A con il Monday night tra i giallorossi di Inzaghi e il Sassuolo di Roberto De Zerbi. A partire meglio sono gli ospiti che collezionano le prime chance da gol già nella prima mezz’ora con i vari Lopez, Marlon e Locatelli prima di concludere la prima frazione avanti di un gol grazie ad un autorete di Barba. Il difensore del Benevento anticipa suo malgrado Raspadori, dopo una percussione di Boga, trafiggendo il proprio portiere per lo 0-1.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Un vantaggio minino che la truppa di De Zerbi proverà a legittimare poi anche nella ripresa, sfiorando il gol prima con una traversa di Boga e poi con un paio di chance importanti per Djuricic e soprattutto Raspadori che nel finale si divora il pari. La reazione del Benevento è invece racchiusa nell’ingresso di Lapadula, che accende maggiormente l’attacco di Inzaghi mettendo apprensione a Consigli in un paio di circostanze insieme al compagno di reparto Gaich. Negli istanti finali è Glik a sfiorare il pareggio ma il risultato non cambia: il Sassuolo sbanca il Vigorito.

Benevento-Sassuolo 0-1

MARCATORI: 45′ aut. Barba (S)

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia (65′ Caprari), Glik, Barba; Improta, Hetemaj (58′ Letizia), Schiattarella (65′ Viola), Ionita, Depaoli; Gaich (76′ Iago Falque), Sau (58′ Lapadula). A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Caldirola, Pastina, Tello, Dabo, Insigne. Allenatore: Filippo Inzaghi

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (77′ Toljan), Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos (77′ Rogerio); Magnanelli (69′ Obiang), Locatelli, Djuricic (82′ Chiriches), Lopez (69′ Haraslin), Boga, Raspadori. A dispozione.: Pegolo, Turati, Peluso, Oddei, Bourabia, Karamoko. Allenatore: Roberto De Zerbi

ARBITRO: Valerio Marini di Roma

NOTE: AMMONITI: Ferrari (S), Bianco collaboratore tecnico (S) al 16′ per proteste, Tuia, Schiattarella (B), Foggia (B) al 33′ per proteste.

CLASSIFICA: Inter punti 74, Milan 63, Juventus 62, Atalanta 61, Napoli 59, Lazio* 55, Roma 54, Sassuolo 43, Verona 41, Sampdoria 36, Bologna 34, Udinese 33, Genoa 32, Spezia 32, Fiorentina 30, Benevento 30, Torino* 27, Cagliari 22, Parma 20, Crotone 15.
* Una partita in meno