L’ex agente di Benzema: “Con Ronaldo era come una palma sotto a un baobab”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:04
Juventus Benzema Ronaldo
Benzema e Ronaldo ©Getty Images

Karim Benzema è da anni tra gli attaccanti migliori al mondo: il suo ex agente ha parlato della sua prossima squadra, di Cristiano Ronaldo e non solo

Son pochi i calciatori in grado di tenere un livello da top mondiale per tanti anni consecutivi. Karim Benzema è senza dubbio tra quelli: il campione del Real Madrid, anche a 33 anni, resta tra gli attaccanti migliori del pianeta e i Blancos se lo continuano a tenere stretto. Zidane si fida ciecamente di lui, tutti i giocatori acquistati dal Real negli anni hanno dovuto alla fine arrendersi all’ex Lione. Che prima o poi, però, tornerà a casa, in quell’OL che lo ha lanciato nel grande calcio. Un ritorno che ad ora non sembra così vicino: “Sì, ho detto che Karim Benzema voleva davvero tornare al Lione, che aveva questo desiderio, un giorno o l’altro, perché è il suo club e la sua città. Ma oggi è più vicino a firmare il rinnovo al Real Madrid che al ritorno al Lione!”

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Karim Benzema Lione
Karim Benzema © Getty Images

A parlare è Karim Djaziri, ex agente di Benzema e suo grande amico. Il bomber francese era stato accostato anche alla Juventus, soprattutto quando Zidane sembra potesse davvero diventare il nuovo allenatore bianconero. Una pagina negativa della sua carriera è senza dubbio l’assenza in nazionale dal 2015: “Il mondo intero si sta chiedendo perché non viene convocato. Un altro che avesse ucciso qualcuno e fosse uscito di prigione verrebbe comunque convocato. Non esiste! C’è disinformazione, in un paese normale i media si sarebbero schierati con Karim. Poi potrai fare quello che vuoi, ma se qualcuno ti addita in un certo modo non funzionerà”.

Su Cristiano Ronaldo: “Benzema sa segnare e far segnare. Ma ora la sua importanza si vede ancora di più, da quando è andato via Ronaldo. Prima metteva in mostra il suo ruolo da assistman, era come una palma accanto a un baobab. Se Cristiano ti mette 60 gol all’anno… Su Benzema poi sono state inventate tante cose, come sta succedendo con Mbappé adesso. Dicono che è egoista”. Djaziri continua, prospettando ancora diverse stagioni al top: “Come Ronaldo e Ibrahimovic può fare ancora quattro o cinque anni a questi livelli. Non sono due giocatori normali”.