CMIT TV | Calciomercato Milan, Crosetti su Donnarumma: “Si è capito che non rimarrà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42
CMIT TV | Calciomercato Milan, Crosetti su Donnarumma:
Crosetti a CMIT TV

Maurizio Crosetti, giornalista de ‘La Repubblica’, ha anche parlato del futuro di Donnarumma a CMIT TV. Le sue parole.

Non solo Juventus e Cristiano Ronaldo. A CMIT TV, Maurizio Crosetti ha anche parlato del futuro di Donnarumma, che è in scadenza di contratto a giugno e non ha ancora rinnovato con il Milan. Ecco le sue dichiarazioni. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

RINNOVO – “Si era capito dal primo momento che con il contratto in scadenza e Raiola come procuratore il portiere non sarebbe rimasto. Già una volta ha rischiato di non rimanere, poi si sono svenati e hanno trovato la quadra. Credo che stavolta non ci siano grandi possibilità: è un peccato perché il Milan dei giovani più Ibrahimovic è una cosa bella e ha detto tanto in questo campionato. Raiola? Non si diventa lui per grazia ricevuta. In una giungla del genere, la ‘bestia’ che sopravvive più delle altre è la più brava, ha più istinto di sopravvivenza. Prandelli? Non ha detto tutto, ma si è capito che non si riveda in un calcio molto diverso. Se si dice ‘vado perché non mi sento più adatto’, ma così si rischia di dar per buono tutto quello che cambia e che arriva. Sarebbe bello che anche le cose nuove che non ci piacciano potessero essere cambiate. Bisognerebbe distinguere quello che conta e valutare cosa può essere messo da parte. Non è che rottamando tutto ciò che viene dopo è migliore. Conoscendo il personaggio, non vorrei pensare che sia diventato lui inadatto: è diventato uno schifo il calcio”.

DESTINAZIONI – “Sono cifre da sceicchi. PSG, Manchester City… Allegri dove va? Forse a Madrid o all’estero. Lui valuta anche l’Italia, ma già negli ultimi tempi con la Juve aveva l’idea di tentare un’esperienza all’estero. Me l’immagino su una panchina di una grande d’Europa”.

NAZIONALE – “Novità nei 23 per gli Europei? Grandi novità non credo. Mancini sta cercando di capire se Zaniolo possa andare o no. Non solo per il posto, ma per il peso che il centrocampista ha. Poi in difesa, dipende da come sta Chiellini. Se è in grado, avrà il posto. Non ci saranno un Cabrini o Rossi, credo la squadra sia questa”.