CMIT TV – Benevento, intermediario Gaich: “Interesse di club di prima fascia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14
Intermediario Gaich
Intermediario Gaich a CMIT TV

Angelo Cristofoletti, intermediario che ha portato Adolfo Gaich al Benevento, ha parlato dell’attaccante che ha castigato la Juventus

Angelo Cristofoletti, intermediario che ha portato Adolfo Gaich al Benevento ha parlato a CMIT TV dell’attaccante che ha segnato il gol vittoria contro la Juventus: “Abbiamo lavorato con gli agenti Matias Favano, Pablo Caro e Fabian Bustos e se non era per loro non sarebbe arrivato in Italia. Club di Serie A di prima fascia erano molto interessati già la scorsa estate, poi non sempre si possono trovare gli accordi e il ragazzo, spinto anche dalla società, non ha potuto resistere alla grandissima offerta fatta dal Cska Mosca“.

FOGGIA – “C’è felicità per il ragazzo, per la società. Sottolineo il lavoro fatto da Pasquale Foggia: merito suo e del presidente che hanno investito su un giocatore che veniva da un periodo non positivo. Gaich è venuto qui, si è impegnato tutti i giorni per migliorare ed essere in condizioni fisiche ottimali il prima possibile”. Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

Gaich
Gaich © Getty Images

Calciomercato, Cristofoletti: “Anche la Roma era interessata a Gaich”

ALTRI CLUB – “Gaich non è riuscito a sbocciare subito dopo il Mondiale Under 20 perché le pretese economiche del San Lorenzo erano molto importanti. Era sui taccuini di moltissimi addetti ai lavori del calcio europeo e soprattutto del calcio italiano. C’era stato l’interesse di club di prima fascia: Roma, Torino, Bologna, club di media-alta fascia di Serie A si sono interessati”.

FUTURO – “Vuole dare il 101% al Benevento: ci aspettiamo che continui su questa squadra. Riscatto? Ci sono delle condizioni affinché ciò avvenga. Bisognerà definire le cose con il CSKA Mosca, ma ci sono delle clausole. Ci aspettiamo che continui così: più giocherà, più avrà la condizione giusta per esprimersi”.

NAPOLI – “Non mi ricordo se ci sono stati approcci con il Napoli, ma la scorsa estate era stato monitorato da molti club italiani.