CM.IT | Anche la Serie A su ‘Roro’ Riquelme, gioiello dell’Atletico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57
Roro Riquelme
Rodrigo 'Roro' Riquelme

Rodrigo ‘Roro’ Riquelme è uno dei gioielli della cantera dell’Atletico Madrid. Ora è in prestito al Bournemouth, ma è nel mirino di diversi club di Serie A

Una delle cause che ha portato all’eliminazione dell’Atletico Madrid in Champions League nei due match col Chelsea è stata la mancanza di soluzioni offensive. A Diego Simeone, probabilmente, avrebbe fatto comodo avere qualche uomo in più in grado di cambiare il ritmo del suo attacco e di creare superiorità.  Soluzione che, in futuro, potrebbe già ritrovarsi in casa con Rodrigo ‘Roro’ Riquelme.

Il classe 2000, dopo qualche anno da gioiello della cantera rojiblanca, ha deciso in questa stagione di fare esperienza all’estero, scegliendo di spostarsi in prestito al Bournemouth. La squadra di Championship è allenata dall’ex madridista Jonahtan Woodgate, che ha apprezzato la sua scelta, coraggiosa e complessa, di iniziare un percorso di crescita in Inghilterra.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Moya e Gila, da Real-Atletico alla Serie A: oggi l’ultimo ‘miniderby’

'Roro' Riquelme in campo
‘Roro’ Riquelme in azione

Rodrigo ‘Roro’ Riquelme, futuro in A per il ‘nuovo Joao Felix’?

Esterno offensivo in grado di disimpegnarsi benissimo anche come seconda punta, ‘Roro‘ si è guadagnato titoli e notorietà per la sua tecnica, un impressionante cambio di passo e la capacità di creare superiorità nell’uno contro uno. Lo spagnolo non è ancora riuscito a consolidarsi come titolare, ma martedì scorso si è rivisto in campo durante 51 minuti contro lo Swansea, ricevendo gli elogi del tecnico Woodgate.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

“Si sta allenando benissimo”, ha detto l’allenatore, “ha dimostrato di meritare spazio. È quel tipo di calciatore che farà saltare in piedi i tifosi, quando torneranno”. Un anno fa, Riquelme ha rinnovato il suo contratto con l’Atletico fino al 2024. Fu una reazione del club agli interessi di Betis, Valencia, Real Madrid, Celtic e diversi club di Serie A.

In molti lo hanno definito come il nuovo Joao Felix ma, per sbocciare, il suo talento avrà bisogno di spazio e fiducia. Se l’anno prossimo non dovesse trovarne agli ordini di Simeone, ‘Roro’ spingerebbe per una nuova esperienza all’estero. E il calcio italiano, a quanto pare, gli piace parecchio…