PAGELLE E TABELLINO MILAN-MANCHESTER UNITED 0-1: Pogba decisivo! Meite da dimenticare!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00
Pogba e Meite pagelle Milan Manchester United
Pogba e Meite © Getty Images

Pagelle e tabellino di Milan-Manchester United, match di San Siro valido per il ritorno degli Ottavi di finale di Europa League

Il Manchester United vola ai quarti grazie ad un gol di Pogba. Buona prova dei rossoneri, che non riescono a trovare, però, il gol. Male Meite, decisivo in occasione della rete del Manchester United ma non solo per quello

Ecco i voti:

MILAN
Donnarumma 5,5 – Mette spesso i brividi quando ha la palla tra i piedi. Forse avrebbe potuto far qualcosa in occasione del gol di Pogba.

Kalulu 6 – Primo tempo di buon livello in entrambi le fasi, con tempi di inserimento sempre giusti. Nel secondo soffre un po’ Pogba che si piazza dalla sua parte. Dal 64′ Dalot 6 – Spinge parecchio ma i suoi cross spesso mancano di qualità. Dietro è attento e non va in difficoltà.

Kjaer 6,5 – Dirige la difesa, anche se qualche volta va in affanno. Se la cava con l’esperienza portando a casa la sufficienza abbondantemente.

Tomori 7 – L’ennesima prova di sostanza per il difensore inglese che non va mai in difficoltà, vincendo ogni duello, con il fisico e la sua velocità.

Hernández 6 – Qualche sbavatura di troppo in fase difensiva ma la sua spinta sulla fascia è costante, soprattutto nella ripresa, e crea spesso la superiorità numerica.

Meite 4
– Torna ad offrire una prova alquanto negativa. Sbaglia anche passaggi elementari. Che errore in occasione del gol di Pogba, decidendo di non spazzare.

Kessie 5,5 – Non è il calciatore ammirato all’andata, paga le troppe partite ravvicinate, non riuscendo a dare il suo solito apporto. In occasione del gol forse avrebbe potuto metterci una pezza ma non lo si può condannare.

Saelemaekers 5,5 – L’impegno, come al solito non manca. A mancare è spesso, invece, la qualità nelle giocate.

Calhanoglu 5,5 – Non ha ancora ritrovato la brillantezza pre-covid ma risulta prezioso per la manovra rossonero. Gli manca però il guizzo dei giorni migliori.

Krunic 5 – Partita ordinata ma con pochi squilli. Ha un’ottima palla allo scadere del primo tempo ma la spreca malamente. Dal 72′ Brahim 5,5 – Non dà il cambio di passo sperato, pagando la fisicità degli avversari.

Castillejo 5 – Non è il suo ruolo e si vede. Prova comunque a rendersi utile alla squadra con i suoi movimenti ma fatica tantissimo. Dal 64′ Ibrahimovic 6 – Ha la palla buona per il pareggio ma Henderson si supera. Poi si rende utile giocando di sponda per l’assalto finale.

All. Pioli 6 – Il suo Milan, ampiamente rimaneggiato, offre una buona prova e risulta all’altezza del Manchester Unite, che va ai quarti solo grazie al suo campione, Pogba.

MANCHESTER UTD
Henderson 6,5 – Non è mai bello da vedere ma spesso decisivo, come sul colpo di testa di Ibrahimovic.

Wan-Bissaka 5,5 – Fatica a contenere Theo Hernandez. Meglio sicuramente in fase offensiva, riuscendo a sovrapporsi bene.

Lindelöf 6 – Puntuale nelle chiusure, non ha problemi con Castillejo. Regge fino alla fine anche quando entra Ibrahimovic.

Maguire 6,5 – Non è sempre posizionato bene ma nel secondo tempo cresce, risultando decisivo quando il Milan attacca a testa bassa.

Shaw 5 – Spinge poco e dietro è spesso distratto. Si perde Ibrahimovic ma Henderson lo salva.

McTominay 6 – Partita ordinata per il 24enne inglese, fondamentale soprattutto in fase difensiva.
Fred 7 – Prova di personalità per il centrocampista, che sa sempre cosa fare. E’ praticamente ovunque.

Greenwood 6 – Si muove tanto per tutto l’attacco, risultando una spina sul fianco per i rossoneri.

Bruno Fernandes 5,5 – Mai davvero nel vivo del gioco. Nessuna giocata illuminante come gli capita spesso.

James 6,5 – Quando accende il turbo è difficile da contenere. Gioca a testa alta ed è uno dei migliori dei suoi.

Rashford 4,5 – 45 minuti incolore per l’attaccante di Solskjaer, che non riesce mai ad impensierire la difesa rossonera. Dal 45′ Pogba 7,5 – Ci mette 3 minuti per metterla dentro. Dimostra per tutto il secondo tempo di essere davvero di un altro livello.

All. Solskjaer 6,5 – Ancora una volta è bravo nell’indovinare il cambio vincente. Con Pogba vola ai quarti e senza il Tottenham può davvero sognare di alzare il trofeo al cielo.

Brych 6,5 – Il tedesco dimostra di essere una garanzia. La partita non gli sfugge mai di mano, gestendo bene i cartellini.

TABELLINO
Milan-Manchester United 0-1

MILAN (4-2-3-1): G.Donnarumma; Kalulu, Kjær, Tomori, Hernández; Meïte, Kessie; Saelemaekers, Çalhanoğlu, Krunić; Castillejo. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Dalot, Gabbia; Bennacer, Díaz, Tonali; Ibrahimović, Tonin. All.: Pioli.

MANCHESTER UTD (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelöf, Maguire, Shaw; McTominay, Fred; Greenwood, Bruno Fernandes, James; Rashford. A disp.: De Gea, Grant; Telles, Tuanzebe, Williams; Diallo, Matić, Pogba, van de Beek. All.: Solskjær.

Arbitro: Brych (GER)
GOL: 48′ Pogba (Ma)
AMMONIZIONI: 64′ Kalulu (Mi), 76’Dalot (Mi), 85′ Kjaer (Mi), 92′ Shaw (Ma), 95′ Theo Hernandez (Mi)
ESPULSIONI: