Serie A, Udinese-Sassuolo 2-0: decidono Llorente e Pereyra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:55

Udinese che si riprende dal pareggio col Milan e si riscatta subito battendo il Sassuolo, che invece conferma il periodo di difficoltà

Il Sassuolo di De Zerbi continua a non riuscire a trovare il gol contro l’Udinese di Gotti. I bianconeri hanno la meglio su una squadra che parte con un ampio turnover e che non riesce a recuperare nel secondo tempo. Il Sassuolo, infatti, decide prima di partire senza Caputo e Djuricic, ma poi di farli entrare all’inizio del secondo tempo, con la partita già in salita per la squadra di De Zerbi.

Udinese-Sassuolo 2-0: Llorente più Pereyra

Fernando Llorente (Getty Images)

Udinese che ha un primo squillo con Strygen Larsen, intenzionato a riscattare l’errore che ha consegnato il pareggio al Milan pochi giorni fa. Il danese sfiora di poco la traversa di Consigli al 25′. Al 29′ poi Llorente sfiora il vantaggio, con l’estremo difensore neroverde che gli impedisce di trovare la prima rete in bianconero. Appuntamento solo rimandato, perché al 42′ lo spagnolo – che non segnava da dicembre 2019 – riceve da Molina, supera Ayhan e supera Consigli con un leggero tocco di destro.

Squadre negli spogliatoi sull’1-0, con De Zerbi che allora torna sui propri passi e vanifica il turnover applicato al fischio d’inizio: Caputo per Raspadori, Djuricic per Traoré. Gara che però non riesce a prendere la direzione desiderata dal tecnico neroverde, che anzi rischia di capitolare all’83’. Locatelli cade in area di rigore, tocca la palla col braccio e concede il rigore all’Udinese. De Paul si presenta sul dischetto, ma il VAR annulla tutto per fuorigioco di Molina. Gare che si incattivisce per le numerose polemiche, ma che vede sempre l’Udinese padrona del campo. All’87’ Stryger Larsen prova il tiro a giro dal limite dell’area, ma Consigli respinge fuori. Sassuolo che risponde con Djuricic all’89’, con un colpo a botta sicura che trova Juan Musso pronto a respingere il tiro. L’Udinese, però, al 92′ trova il gol del KO con Pereyra che conclude un ottimo assist di De Paul. Il triplice fischio sancisce la vittoria per 2-0 dell’Udinese.

Classifica Serie A: Inter 59 punti; Milan 53; Juventus e Atalanta 49; Roma 47; Napoli 44; Lazio 43; Verona 38; Sassuolo 36; Udinese 32; Sampdoria 31; Bologna 28; Genoa 27; Fiorentina, Spezia e Benevento 26; Cagliari 21; Torino 20; Parma 15; Crotone 12.