Serie A, Parma-Inter 1-2: Sanchez firma la fuga nerazzurra, ora il Milan è a -6

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:41
sanchez lukaku parma inter
Sanchez e Lukaku © Getty Images

L’Inter porta a termine la missione Parma: al ‘Tardini’ i nerazzurri centrano tre punti fondamentali nella corsa scudetto e approfittano della frenata del Milan

Qualche piccolo affanno in più del previsto, ma alla fine l’Inter centra i tre punti al ‘Tardini’ di Parma. Conte lo aveva previsto in qualche modo, sottolineando come lo score dei ducali con i nerazzurri in questi due anni fosse stato decisamente da prendere in considerazione. Ma la crescita dell’Inter, con la pressione del ‘vincere per forza’ dopo il pari del Milan, per dirla alla Conte sembra ora un po’ più totale. Il 2-1 in trasferta porta la firma a caratteri cubitali di Alexis Sanchez, stasera schierato al posto di Lautaro Martinez in coppia con Lukaku. Il cileno conferma le parole quasi profetiche a questo punto del suo allenatore, che aveva sottolineato nella conferenza della vigilia come la sua condizione fisica non fosse mai stata così buona dal suo arrivo all’Inter.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

E l’ex United lo ripaga con una doppietta: primo tempo a reti bianche, poi il cileno sfrutta un rimpallo fortunato al limite e segna il vantaggio al 54′. Sepe fa il miracolo, quasi, visto che il pallone passa comunque e Gagliolo lo rinvia solo dopo che abbia oltrepassato la linea di porta. La Goal Line Technology conferma la rete di Sanchez, che poi bissa 8 minuti più tardi spiazzando di prima Sepe dopo un’azione personale di Lukaku che gliela serve su un piatto d’argento. Il Parma gioca una buona partita, ci prova, difende anche bene e poi la riapre con una bella azione capitalizzata da Hernani a 20′ dalla fine. Minimo scarto, ma per l’Inter contano i tre punti e soprattutto i sei che ora la separano dal Milan secondo. Conte prova la fuga scudetto mentre il Parma resta a 15 punti, penultimo e a -6 punti dalla salvezza. Situazione sempre più complicata.

CLASSIFICA: Inter punti 59, Milan 53, Juventus* 49, Atalanta 49, Roma 47, Napoli* 44, Lazio* 43, Verona 38, Sassuolo* 36, Sampdoria 31, Udinese 29, Bologna 28, Genoa 27, Fiorentina 25, Benevento 25, Spezia 25, Cagliari 21, Torino** 20, Parma* 15, Crotone 12.
* Una partita in meno
** Due partite in meno