PAGELLE E TABELLINO SPEZIA-MILAN 2-0: Bastoni-Agudelo super! Dalot è un disastro!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:37
Bastoni pagelle Spezia Milan
Simone Bastoni © Getty Images

Pagelle e tabellino di Spezia-Milan, match valido la terza giornata del girone di ritorno di Serie A

Un super Spezia batte il Milan con un pesantissimo 2-0. La squadra di Italiano si impone, dominando per 90 minuti, con una prova corale di tutti.

SPEZIA
Provedel 6 – Non avrebbe mai immaginato di assistere da spettatore a Spezia-Milan, i rossoneri non lo impensieriscono mai.

Vignali 6,5 – Affonda meno del compagno della corsia mancina, condizionato forse dall’ammonizione ma non soffre mai gli avversari.

Ismajli 7 – Di testa le prende davvero tutte. Ibrahimovic è un cliente complicato ma lo tiene a bada perfettamente.

Erlic 7 – Un’altra grande prova per il centrale di Italiano. E’ un muro invalicabile, come il compagno di reparto.

Bastoni 7,5 – Dimostra di avere gamba, più di ogni altro calciatore in campo. Spinge tanto sulla fascia e trova un eurogol fantastico

Estevez 7,5  – Tanti inserimenti che fanno impazzire il Milan. E’ l’essenza del calcio di Italiano, è davvero uomo ovunque.

Ricci 7 – Lo Spezia è uno spettacolo da vedere e gran parte del merito è suo e delle sue geometrie.

Maggiore 7 – Ha il merito di farsi trovare al posto giusto al momento giusto per il gol del vantaggio. Centrocampista totale, abile in entrambi le fasi. Dall’83’ Acampora 7- Gli bastano 10 minuti per colpire un clamoroso incrocio dei pali.

Gyasi 7 – Partita di sacrificio per l’esterno che corre su tutta la fascia, meno appariscente del compagni ma tanto concreto.

Agudelo 7,5 –
La sua vivacità mette in difficoltà il Milan. Da un suo spunto nasce il gol del vantaggio di Maggiore. I difensori rossoneri non lo prendono mai.

Saponara 7 – L’intesa con Bastoni è perfetta, fa impazzire Saponara, dimostrando di essere un giocatore con grande qualità. Peccato per i troppi infortuni.

All. Italiano 8 – Il suo Spezia fa davvero brillare gli occhi. Pressing continuo per 90 minuti, il Milan non la vede mai. Il tecnico agrigentino vede la salvezza, l’ennesima impresa della sua giovane carriera.

MILAN
Donnarumma 6,5 – In un primo tempo complicato, Gigio tiene a galla il Milan con una super parata su Saponara. Nel secondo affonda, non potendo nulla contro Maggiore e Bastoni.

Dalot 3,5 –
 E’ un disastro, Bastoni e Saponara lo mettono costantemente in difficoltà. Si fa saltare troppo facilmente. Procura il fallo da cui nasce la punizione del 2 a 0. Fa rimpiangere non poco l’assenza di Davide Calabria.

Kjaer 5,5 – Il Milan è in difficoltà e lui ci mette spesso una pezza ma non basta per tenere a galla la squadra. Dal 64′ Tomori 6 – Non ha particolari colpe, anzi riesce a salvare in un paio di occasioni.

Romagnoli 5 – Fatica a contrastare Agudelo, affondando con il resto della squadra.

Hernandez 5,5 – Il Milan fatica e lui è costretto a forzare la giocata. Si fa soffiare il pallone da Agudelo in occasione dell’azione che sblocca il match ma è davvero l’unico a rimanere in partita fino alla fine.

Kessie 4 – Kjaer lo richiama invitandolo ad entrare in partita ma non lo fa. Al Milan di stasera mancano anche le sue energie.

Bennacer 5 – E’ il lontano parente del centrocampista ammirato prima dell’infortunio. Deve ritrovare la forma migliore al più presto per il bene del Milan. Dal 64′ Meite 5,5 – Nessun errore evidente ma il Milan non cambia passo.

Saelemaekers 5,5 – Paradossalmente fa meglio rispetto alle ultime uscite ma resta sempre poco incisivo in avanti. Dall’83’ Hauge s.v.

Calhanoglu 4,5 – Copia in colla di quanto detto per Bennacer. Il turco paga l’assenza per il covid, sbagliando anche delle giocate semplici.  Dall’83’ Castillejo s.v.

Leao 4,5 – Perde un paio di palloni velenosi e non riesce mai ad accendersi. Dal 64′ Mandzukic 5 – Il suo ingresso in campo non sposta gli equilibri.

Ibrahimović 5,5 – E’ l’ultimo a mollare ma i compagni lo aiutano davvero poco. Isolato tra le maglie dei due centrali liguri, fatica anche lui.

All. Pioli 4 – Il suo Milan è davvero irriconoscibile. Dopo l’Atalanta anche lo Spezia manda in tilt i rossoneri.

Chiffi 6,5 – Prende sempre la decisione giusta. Anche la gestione dei cartellini appare corretta.

TABELLINO
SPEZIA-MILAN 2-0

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Ismajli, Erlic, Bastoni; Estévez, Ricci, Maggiore; Saponara, Agudelo, Gyasi. A disp.: Zoet; Capradossi, Chabot, Dell’Orco, Marchizza, Ramos; Acampora, Agoumé, Pobega, Sena; Gălăbinov, Verde. All.: Italiano.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Kjær, Romagnoli, Hernández; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Çalhanoğlu, Leão; Ibrahimović. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Gabbia, Kalulu, Tomori; Castillejo, Hauge, Krunić, Meïte, Tonali; Mandžukić. All.: Pioli.

Arbitro: Chiffi di Padova.
GOL: 57′ Maggiore (S), 67′ Bastoni
AMMONITI: 23′ Vignali (S), 24′ Bastoni (S), 58′ Erlic (S), 64′ Dalot (M)
ESPULSI: