PAGELLE E TABELLINO FIORENTINA-INTER 0-2: Hakimi inarrestabile, Igor malissimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:46
Pagelle Tabellino Fiorentina Inter
Inter (Getty Images)

Le pagelle ed il tabellino della partita tra Fiorentina ed Inter, valida per la 21esima giornata di Serie A

Termina 0-2 l’anticipo della 21esima giornata di Serie A tra Fiorentina ed Inter. In una prima frazione movimentata sono i nerazzurri ad andare avanti, grazie ad una magia di Barella dal limite dell’area. La Fiorentina reagisce con voglia ma l’attacco più pericoloso si ferma sulla traversa. In apertura di secondo tempo l’Inter trova il raddoppio con Ivan Perisic, che deve solamente appoggiare in rete l’assist di Hakimi. L’Inter dal raddoppio in poi controlla agevolmente il match e port a casa tre punti che per una sera la proiettano in testa alla Serie A.

FIORENTINA

Dragowski 7- Se la sua squadra non subisce un’imbarcata è grazie alle sue parate.

M.Quarta 6- Mette in mostra molte sue qualità non solo difensive, gestendo bene le uscite palla al piede e salendo molto.

Pezzella 5.5- Limita la fisicità di Lukaku, ma sul secondo gol si fa trovare impreparato come tutta la difesa.

Igor 4- Errore imperdonabile sul gol di Perisic. È in vantaggio rispetto ad Hakimi e si fa beffare dall’esterno nerazzurro. Palla al piedi sbaglia ogni disimpegno.

Venuti 5.5- Bravo ad accompagnare sempre l’azione offensiva, meno attento in difesa. (dal 73′ Malcuit 6- Spinge e fa il suo compito senza incidere)

Bonaventura 6- Nella prima frazione è l’uomo più pericoloso dei suoi. Cala nella ripresa.

B.Valero 5.5- Si nasconde molto e non gestisce bene palla. Prova insufficiente (dal 46′ Kouame 6- Si fa vedere e cerca di far salire la squadra)

Amrabat 5- Non sembra essere lo stesso del Verona. Gestisce qualche buon pallone ma è poco intraprendente

Biraghi 6- Corre molto e cerca di mettere cross pericolosi che non vanno a segno. (dal 82′ Barreca S.V.)

Eysseric 5.5- Bene nella prima frazione, ma nel secondo tempo non si vede praticamente mai. (dal 73′ Pulgar 5.5- Entra e pensa più a fare fallo che a giocare)

Vlahovic 5- Mai pericoloso, quando ha un occasione incespica sul pallone. (73′ Kokorin 5.5- Tocca solo un paio di volte il pallone)

All: Prandelli 5- Stagione sempre più complicata e la differenza tra le due squadre è molto evidente. Bisognerà lavorare molto per migliorare, ma le basi ci sono.

INTER

Handanovic 6.5- Deve effettuare poche parate, ma fondamentali

Skriniar 6.5- Nonostante la diffida non si risparmia nell’usare il fisico chiude sempre ottimamente

De Vrij 6.5- Sempre attento e dominatore delle palle alte.

Bastoni 6- Una piccola difficoltà iniziale nel gestire palla al piede, ma poi si riprende bene.

Hakimi 7– Dopo un primo tempo difficile, inizia la ripresa accelerando come sa e serve l’assist per Perisic. Inarrestabile

Barella 6.5- Corre ovunque e non si risparmia mai. Apre la sfida con Dragowski nei primi minuti e la vince tirando fuori dal cilindro una magia dal limite. È il valore aggiunto dell’Inter.

Brozovic 6.5- Dà una mano preziosissima alla difesa, bloccando tantissime avanzate avversarie.

Vidal 6- Partita in cui fa il lavoro sporco a centrocampo, ma si vede poco in zona offensiva. Esce per infortuni (46′ Gagliardini 6.5- Entra subito bene in partita recuperando tanti palloni e facendo un lavoro preziosissimo)

Perisic 6.5- Si fa trovare al posto giusto al momento giusto per segnare il gol del raddoppio. A differenza della prima frazione nel secondo tempo è uno dei più attivi e pericolosi.

Lukaku 5- Qualche buona sponda per i compagni ma niente di più. Non riesce ad essere pericoloso mai. (89′ Pinamonti S.V.)

Sanchez 6- Si muove molto e cerca la giocata giusta, ma non riesce ad incidere. (dal 61′ L.Martinez 6- Entra molto motivato, ma quando ha l’occasione giusta non concretizza)

All: Stellini (sostituisce Conte squalificato) 7- Conte è in tribuna, la partita è preparata benissimo, ma lui si fa sentire anche da lontano. Bravo anche Stellini a dare le indicazioni e motivare la squadra. Vittoria importantissima per il proseguo della stagione e per la classifica.

Arbitro: La Penna 6 -Buona gestione della gara

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; M.Quarta, Pezzella, Igor; Venuti, Bonaventura, B.Valero (46′ Kouame), Amrabat, Biraghi; Eysseric, Vlahovic. A disposizione: Terraciano, Rosati, Malcuit, Chiti, Barreca, Monriel, Pulgar, Kouame, Munteanu, Kokorin, Callejon, Bianco. All: Prandelli.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal (46′ Gagliardini), Perisic (80′ Perisic); Lukaku, Sanchez (61′ L.Martinez). A disposizione: Padelli, Radu, Ranocchia, D’Ambrosio, Kolarov, Eriksen, Sensi, Young, Pinamonti. All: Conte.

Arbitro: Federico La Penna (Sezione di Roma1)

Var: Paolo Silvio Mazzoleni (Sezione di Bergamo)

Ammoniti: 42′ Perisic, 60′ Amrabat, 75′ M.Quarta, 81′ Pulgar

Espulsi:

Marcatori: 31′ Barella