Champions League, allarme Covid: una gara a rischio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
Champions League
Il trofeo della Champions League © Getty Images

Problemi per gli ottavi di finale di Champions: una delle partite deve fare i conti con le restrizioni per il Covid

Allarme Covid per la Champions League. Come non bastassero i casi che colpiscono i calciatori, ecco che le squadre devono fare i conti anche con le restrizioni imposte della varie autorità locali. Una potrebbe mettere a rischio Lipsia-Liverpool, gara in programma il prossimo 16 febbraio. Il governo tedesco, infatti, ha vietato gli arrivi dal Regno Unito (oltre che da Irlanda, Brasile, Portogallo e Sud Africa) e quindi i ‘Reds’ non avrebbero la possibilità di raggiungere Lipsia per disputare il match. Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

LEGGI ANCHE >>> Atletico Madrid, UFFICIALE: Joao Felix positivo al Covid-19

Come riferisce il ‘Mirror’ la società tedesca si è già attivata per chiedere una deroga per il Liverpool ed intanto si studiano le possibili soluzioni alternative. Una di queste porterebbe alla disputa in campo neutro, in un Paese senza restrizioni per gli inglese. Un’altra è quella di invertire i campi visto che l’attuale limitazione è in scadenza prima della gara di ritorno: idea però che svantaggerebbe la squadra di Klopp. Colloqui comunque in corso per rispettare il programma.