PAGELLE E TABELLINO JUVENTUS-UDINESE 4-1: Ronaldo fenomenale, male Samir

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:47
Cristiano Ronaldo @GettyImages

Voti e tabellino del match tra Juventus ed Udinese, posticipo serale della quindicesima giornata di Serie A

Posticipo serale per la Juventus contro l’Udinese, che nel primo match dell’anno nuovo ritrova la vittoria dopo il brusco stop contro la Fiorentina. Ad aprire le marcature per i bianconeri è il solito Cristiano Ronaldo, che recupera palla, entra in area e lascia esplodere un destro imparabile. Nella ripresa arriva subito il raddoppio di Chiesa, pescato splendidamente da Cristiano Ronaldo, che al minuto 49′ imbuca alle spalle di Musso il 2-0. Cala il sipario sulla partita quando Samir perde un sanguinoso pallone a centrocampo e Ronaldo viene lanciato a rete da Bentancur e segna il gol del 3-0. C’è tempo nel finale per il gol della bandiera di Zeegelar, e per la rete di Paulo Dybala. Termina 4-1 il match, vittoria importante per la squadra di Andrea Pirlo che tiene il passo delle squadre avanti in classifica.

Juventus

Szczesny 5.5- Non deve effettuare particolari interventi. Male in occasione del gol

Danilo 5.5- Buona partita del brasiliano che quando può aiuta anche la fase offensiva, ma si perde Zeegelaar nel gol.

Bonucci 6- Solido come sempre, guida la difesa verso la porta imbattuta. (dal 83′ Chiellini S.V.)

De Ligt 6.5- L’errore sul gol annullato a De Paul è madornale, però non si fa condizionare e la sua prestazione sale di minuto in minuto

Alex Sandro 6- Primo tempo sottotono ma nella ripresa cambia passo e si rendere utile sia in fase difensiva che offensiva. (dal 83′ Frabotta)

Chiesa 7- Con la sua velocità mette in difficoltà la difesa avversaria e lascia dietro Stryger Larsen per trovare il gol. (74′ Bernardeschi 6- Cerca di farsi vedere con scarsi risultati)

McKennie 6.5- Altra prestazione di qualità e grinta al centro del campo. Tanti palloni recuperati e servizi importanti per i compagni. (dal 65′ Arthur 6- Deve solo amministrare l’ampio vantaggio e lo fa bene)

Bentancur 6.5- Fa un lavoro sporco molto importante sulla mediana e serve l’assist per il terzo gol.

Ramsey 6.5- Pallone d’oro recuperato in occasione del gol di Ronaldo e molte occasioni create, tra cui un gol annullato per fallo di mano. Tenace. (dal 75′ Kulusevski 5.5- Non tocca quasi mai palla)

Dybala 6- Si vede molto poco in campo, nel recupero riesce a trovare il gol.

Ronaldo 8.5- Sono finiti gli aggettivi per descrivere questo giocatore. Due Gol ed un assist per mettere KO l’avversario. Fenomenale.

All: Pirlo 7- Vittoria importantissima soprattutto per il morale dopo la pesante sconfitta contro la Fiorentina. Milan ed Inter sono ancora lontane, ma i tre punti sono importanti per tenere il passo.

Udinese

Musso 6- I suoi interventi salvano spesso la squadra. Salvato dal Var nel terzo gol.

Bonifazi 5 – Non una prestazione sufficiente la sua, va costantemente in difficoltà nelle avanzate avversarie ed è poco sicuro nelle chiusure

De Maio 6- Sfrutta la sua fisicità per svettare sui palloni alti e chiudere il possibile. (dal 64′ Molina 6.5- Molto motivato serve l’assist per il gol)

Samir 4- Dopo un buon primo tempo perde smalto e sbaglia molte chiusure. L’errore sul gol del 3-0 è imperdonabile.

Stryger Larsen 5- Tanti, troppi errori in questa partita e si fa sfuggire Chiesa sul secondo gol. Poi sfortunato nel colpire la traversa.

Pereyra 5.5- Si vede poco la sua grinta a centrocampo, spesso si nasconde dietro gli avversari. (74′ Mandragora S.V)

Walace 6- Uno dei più positivi della squadra. Gestisce molto bene i possessi cercando di inventare qualcosa.

De Paul 5- Perde un pallone madornale in occasione del primo gol di Ronaldo, ma è comunque uno dei più pericolosi palla al piede.

Zeegelaar 6.5- Le sue avanzate sono molto pericolose, prende una traversa a porta spalancata ma poi segna il gol della bandiera.

Lasagna 5.5- Si muove tanto in campo ma difficilmente si rende pericoloso. (dal 74′ Nestorowski S.V.)

Pussetto 6- Uno dei migliori dell’Udinese, sempre attivo e corre su ogni pallone. Esce per infortunio (46′ Forestieri 6.5- Entra molto motivato, serve ottimi palloni come quello sulla traversa di Zeegelaar)

All: Gotti 5- La differenza tra i due club è evidente in campo, ma i suoi sono anche un po’ sfortunati nel prendere due traverse. Tanti errori soprattutto in impostazione che andranno migliorati.

Arbitro: Giacomelli 6- Buona gestione della gara anche con una grande mano dal Var.

TABELLINO 

JUVENTUS-UDINESE 4-1

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci (83′ Chiellini), De Ligt, Alex Sandro (83′ Frabotta); Chiesa, McKennie (dal 64′ Arthur), Bentancur, Ramsey (74′ Kulusevski); Dybala, Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Demiral, Di Pardo, Portanova, Da Graca, Fagioli. All. Pirlo.

UDINESE (3-5-2): Musso; Bonifazi, De Maio (64′ Molina), Samir; Stryger Larsen, Pereyra (74′ Mandragora), Walace (81′ Makengo), De Paul, Zeegelaar; Lasagna (74′ Nestorowski), Pussetto (46′ Forestieri). A disposizione: Gasparini, Scuffet, Arslan, Coulibaly, Palumbo, Ter Avest, Nestorovski. All. Gotti.

Arbitro: Piero Giacomelli (sezione Trieste)

Var: Rosario Abisso (sezione Palermo)

Marcatori: 31′ Ronaldo, 49′ Chiesa, 70′ Ronaldo, 90′ Zeegelaar, 93′ Dybala

Ammoniti: 7′ Chiesa, 33′ McKennie, 64′ de Ligt

Espulsi: