Juventus-Udinese, Pirlo: “Inizio poco soddisfacente. Dybala? Abbiamo bisogno di lui”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:22
Andrea Pirlo @ Screenshot DAZN

Le parole di Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, ai microfoni di DAZN al termine del match vinto contro l’Udinese di Luca Gotti

Intervenuto ai microfoni di ‘DAZN’, Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, ha commentato la vittoria contro l’Udinese di Luca Gotti: “Non è stata la nostra miglior versione, all’inizio eravamo un po’ timorosi, soprattutto per i loro attaccanti. Pian piano siamo cresciuti e nella ripresa abbiamo fatto meglio”.

Su Dybala: “Noi abbiamo bisogno di lui e lui di noi. Quando stai bene fisicamente le cose ti riescono meglio, l’abbiamo tenuto in campo perché volevamo che segnasse e alla fine siamo riusciti ad abbracciarlo”.

Su Chiesa: “La differenza è stata che quando difendiamo lui deve stare più centralmente. Quando si recupera palla in quella posizione, Federico può inserirsi, è molto bravo a fare questi tagli”.

Sugli errori: “Non mi ha soddisfatto l’inizio, un po’ con la paura dell’ultima partita, il gol preso con la difesa un po’ scombussolata. Siamo stati bravi invece con le marcature preventive, fondamentali in questa partita”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Su Ramsey e Morata: “Aaron quando sta bene è un giocatore importante, intelligente che sa dove mettersi sempre bene in tutte le zone del campo. L’unico problema è che bisogna un po’ centellinarlo. Morata invece lo valutiamo giorno per giorno, ha avuto un risentimento ieri. Dovremo valutarlo, ma non credo sarà a disposizione contro il Milan”.

Sul post Fiorentina: “C’è stato un discorso con la squadra per capire il momento delicato, dove abbiamo diversi punti di svantaggio dalle prime, ma bisogna avere fiducia in quello che prepariamo”.

Giroud Juventus
Oliver Giroud (Getty Images)

Sul mercato: “Adesso stiamo parlando, con la società abbiamo già discusso di cosa fare. E’ sempre difficile trovare il giocatore adatto, però magari una punta ci potrà servire. Giroud ci potrebbe anche far comodo, ma di questo se ne occupa Paratici”.