Juventus, Bonucci: “Andavamo a due all’ora. Senza cuore inutile stare qui a parlare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21
bonucci juventus torino
Leonardo Bonucci (Getty Images)

Leonardo Bonucci ha parlato dopo la vittoria in rimonta nel derby col Torino: parole importanti quelle del difensore della Juventus

C’è la firma di Leonardo Bonucci nella vittoria in rimonta della Juventus nel derby contro il Torino. Nel pospartita, ai microfoni di ‘Sky Sport’, il difensore bianconero ha usato parole importanti per commentare la prestazione dal doppio volto di questa sera: “Con grande rispetto per il Torino, quello che hanno fatto nel primo tempo lo hanno fatto perché noi non eravamo accesi, andavamo a due all’ora, perdevamo tutti i contrasti. Loro hanno fatto ripartenze e noi glielo permettevamo. Nella ripresa abbiamo tirato fuori rabbia, fame cattiveria, movimenti, compattezza, ma dovremmo farlo sempre. Deve entrarci questo, ma non in testa, nel cuore“.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Il tema del cuore torna nelle parole di Bonucci: “Cosa ci siamo detti nell’intervallo? Siamo uomini, questo conta. Non serve dire cosa ci siamo detti, sappiamo tutti che dobbiamo tirare fuori quello che abbiamo tirato fuori nel secondo tempo, ma sempre. E’ importante il lavoro di tutti, il lavoro di squadra ci ha portato a vincere in questi anni. Il mio gol ci permette di continuare a vincere e questo ti dà fiducia, ma se non entra in noi la voglia di usare il cuore e andare oltre gli ostacoli non serve stare qui a parlare“.