Serie A, quinto caso Covid a Cagliari: ecco quando si può chiedere un rinvio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:45
Cagliari Nandez Di Francesco
Eusebio Di Francesco (Getty Images)

Con la positività di Ounas, salgono a cinque i positivi nella rosa del Cagliari dopo i tre uruguayani e Giovanni Simeone: il riepilogo del regolamento

Con la positività di Adam Ounas, si può parlare in quel di Cagliari di un vero e proprio focolaio. L’algerino è infatti il quinto positivo al Coronavirus nella rosa rossoblù dopo Simeone e i tre uruguayani Godin, Nandez e Pereiro. Una situazione certamente preoccupante. In base a questo, la società può chiedere la sospensione della gara di campionato?

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Rivediamo insieme quanto previsto dal regolamento. La massima Serie ha scelto di applicare il protocollo imposto dall’Uefa, che prevede l’obbligo di scendere in campo nel caso in cui ci siano almeno 13 giocatori disponibili. É stata però aggiunta un’opzione considerabile come un “bonus”. Se nel corso della settimana i positivi dovessero essere pari o superiori a 10, sarà possibile richiedere il rinvio. Ogni club potrà sfruttare questa possibilità una sola volta per evitare la mancata presentazione alla partita e quindi la sconfitta a tavolino. La stessa opzione sarà applicabile anche in Coppa Italia. Le tempistiche limitate, sia dal ritardo nell’inizio della stagione sia per via di Euro2021, non permettono ulteriori sconti.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, bollettino 3 dicembre: sfiorati i mille morti