PAGELLE E TABELLINO AZ-NAPOLI 1-1: Ospina decisivo! Petagna disastroso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:49
Dries Mertens celebra il gol in Europa League contro l'AZ Alkmaar (Photo by OLAF KRAAK/ANP/AFP via Getty Images)

Pagelle e tabellino del primo tempo di AZ-Napoli, match valido per il quinto turno della fase a gironi di Europa League

Avvio sprint del Napoli che trova subito il gol del vantaggio con Mertens che poi gestisce bene, sfiorando il raddoppio. L’AZ si vede solo a folate che chiamano Ospina ad un paio di interventi nei quali si fa trovare pronto. Cambia la partita nella ripresa con il Napoli che scompare dal campo e che si aggrappa al suo portiere che neutralizza un penalty ed evita una sconfitta che poteva starci

Ecco i voti:

AZ

Bizot 7 – Incolpevole sul gol di Mertens: poco estetico, ma efficace nelle altre circostanze. Bravissimo su Lozano nel finale

Sugawara 6.5 – Tiene a bada bene Insigne nel primo tempo

Hatzidiakos 6 – Soffre le incursioni di Mertens e sbaglia diverse letture. Molto rapido e tiene bene, poi, la posizione

Martins Indi 6.5 – Si fa anche ammonire e perde Mertens in un paio di circostanze: cresce con il passare dei minuti e trova anche il pareggio

Wijndal 6.5 – Dal suo lato nasce il gol del vantaggio del Napoli, ma si scatena con dalla mezz’ora in poi e mette in crisi Politano e Di Lorenzo

Midtsjo 7 – si dimostra un ottimo ruba-palloni nell’arco della gara, calciatore interessante

Koopmeiners 6.5 – cerca di giostrare il gioco, qualche imprecisione, ma riesce anche in diverse interessanti, con geometrie deliziose. Sbaglia il rigore, ma è merito di Ospina che fa un gran intervento

De Wit 6 – poco reattivo, anche rispetto alla gara d’andata nel primo tempo, nella ripresa mette il turbo

Stengs 5.5 – manca il suo apporto nella prima frazione in modo incidente, poco meglio nella ripresa

Gudmundsson 5 – si fa fatica a capire perché Slot lo schieri al posto di Boadu dal primo minuto (70′ Boadu 6 – fa sentire subito uno spessore diverso)

Aboukhlal 6.5 – 20enne dalla tecnica importante, sua la chance migliore del primo tempo degli olandesi. Si ripete nella ripresa (82′ Karlsson sv)

All. Slot 6 – schiera una formazione sorprendente, forse anche per i suoi. Finisce giustamente sotto il primo tempo, nella ripresa cambia l’inerzia della gara e avrebbe

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

NAPOLI

Ospina 8 – buon intervento in avvio, poi cancella il rigore di Koopmeiners con un intervento strepitoso

Di Lorenzo 6 – Aveva bisogno di questo assist per cancellare via un periodo negativo. Si propone bene in asse con Politano e mette dentro il pallone che Mertens spinge in rete. Pericoloso di testa nel finale di match, ma, poi, soffre troppo le folate di Wijndal

Maksimovic 6 – qualche buona chiusura, qualche altra circostanza in cui mostra una strana timidezza, non all’altezza di un calciatore del suo livello

Koulibaly 6 – ancora altalenante, cerca anche di impostare, vuol fare tanto e talvolta finisce con commettere qualche errore di misura. Nel complesso tiene bene nel momento di massima sofferenza

Ghoulam 5 – sembrava partito bene, ma non tiene fisicamente alla distanza. Ancora non è pronto (66′ Mario Rui 6 – qualche rinvio allegro, ma tiene meglio gli ormeggi)

Fabian 5 – primo cambio di Gattuso, qualche buon pallone giocato nel primo tempo, poi si perde quando l’AZ alza il ritmo (57′ Elmas 5.5 – cerca di far riconquistare campo al Napoli, ma sbaglia qualche pallone di troppo)

Bakayoko 5 – in netta fase involutiva, ma Gattuso non vuole privarsene mai durante la gara

Zielinski 5.5 – parte anche bene, qualche buona incursione galleggiando tra centrocampo ed attacco, ma anche il polacco cala alla distanza (62′ Petagna 4 – si vede pochissimo e nell’unica occasione, da solo in area di rigore, riesce a sbagliare un gol clamoroso. Si ripete nel finale: rasenta il peggior ingresso possibile)

Politano 6 – merita la sufficienza per una gara di sacrificio e di costanza, oltre ad aver impostato l’azione del gol del vantaggio azzurro (62′ Lozano 5 – entra, ma non incide)

Mertens 6 – Gol in avvio, urlo liberatorio e voglia di tornare brillante. Pochi minuti dopo sfiora in raddoppio, Martins Indi non sa dove prenderlo. Cala come tutti i compagni e viene sostituito (66′ Demme 6 – Chiamato a limitare i danni delle fiammate dell’AZ, riesce come sempre a cavarsela bene)

Insigne 5 – Gara anonima, anche se Gattuso non vuole privarsene neppure quando appare un po’ scarico

All. Gattuso 5 – Non si capisce perché il suo Napoli sia scomparso nel secondo tempo dopo una prima frazione di buon livello

Arbitro Buquet

TABELLINO
AZ-NAPOLI 1-1

AZ ALKMAAR (4-3-3) – Bizot; Sugawara, Hatzidiakos, Martins Indi, Wijndal; Midtsjo, Koopmeiners; De Wit; Stengs, Gudmundsson (70′ Boadu), Aboukhlal (82′ Karlsson). A disposizione: Verhulst, Reus, Drujif, Evjen, Familio-Castillo, Letschert, Reijnders, Leeuwin. All. Slot

NAPOLI (4-3-3) – Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam (66′ Mario Rui); Fabian (57′ Elmas), Bakayoko, Zielinski (62′ Petagna); Politano (62′ Lozano), Mertens (66′ Demme), Insigne. A disposizione: Meret, Contini, Manolas, Lobotka. All. Gattuso

Arbitro: Buquet (FRA)
AMMONIZIONI:
Martins Indi, Wijndal (A), Demme (N)
ESPULSIONI:
GOL:
6′ Mertens, 54′ Martins Indi