Udinese-Milan, Pioli: “Vogliamo continuare a vincere. Rebic è recuperato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59
Milan conferenza Pioli
Stefano Pioli (Screenshot)

Le parole di Pioli nella conferenza stampa di vigilia di Udinese-Milan

Il Milan vuole continuare la sua striscia positiva e riprendersi i tre punti dopo il pareggio con la Roma di lunedì sera. Stefano Pioli si prepara ad affrontare in conferenza stampa i temi caldi di giornata, a partire dal turnover che lo ha premiato in Europa League e che adesso dovrà confermarsi anche in campionato. Diretta testuale qui su Calciomercato.it.

14:00 – “C’è soddisfazione per come stanno andando le cose, ma sappiamo che c’è ancora tanto da fare. Dobbiamo continuare ad essere responsabili e volenterosi per il resto della stagione. Stiamo vivendo un momento positivo e questo entusiasmo va sfruttato”.

14:05 – “Sapere che Dalot è felice al Milan vale tutto. I giocatori con il loro comportamento mi stanno dicendo che si trovano bene in questo ambiente”.

14:07 – “Che ci sia concorrenza è importante: le partite saranno tante e bisogna cambiare i titolari. Bennacer ha avuto tanti vantaggi dal nuovo sistema di gioco, è cresciuto nella continuità delle letture del gioco. Spero possa continuare a migliorarsi perché ha degli ampi margini di crescita”.

14:10 – “Ognuno esprime la propria opinione sull’andamento di questa squadra. A noi interessa dare il massimo: l’ambiente calcio è senza equilibri e noi dobbiamo dargliene. Stiamo dimostrando di avere qualità e convinzione nel modo di giocare: i discorsi che si fanno non ci interessano. Il calcio è bello perché tutti ne possono parlare, quindi accetto lo scetticismo, ma noi dimostriamo con i fatti che siamo competitivi”.

14:12 – “Perché dobbiamo pensare di perdere una partita? Non vedo per quale motivo dovremmo prepararci a una sconfitta. La prossima gara sarà sempre difficile e scenderemo in campo per vincere: se non dovesse capitare faremo le nostre valutazioni, ma la nostra mentalità è quella di dare il massimo, sempre”.

14:13 – “La cosa che ci interessa di più è vedere una crescita costante e continua nei nostri giocatori. Leao lo sta facendo, non si deve accontentare perché ha un potenziale importante e può dare di più. In Europa League poteva farne tre invece di uno: può fare meglio e di più. Stiamo parlando di un percorso che è soltanto all’inizio perché è molto giovane. Diamogli tempo e abbiamo pazienza”.

14:15 – “Rebic è disponibile e convocato, ma partirà dalla panchina. Può fare uno spezzone di partita senza problemi, ma vediamo come sarà lo sviluppo della gara”.

14:15 – “Gabbia non sarà a disposizione per domani, ma rientrerà per la prossima di Europa League. Mi sento più coperto perché siamo stati molto corti e ho costretto Romagnoli e Kjaer a giocare per tanta continuità e intensità per un lungo periodo. Vogliamo essere competitivi in tutte le competizioni e servono più giocatori. Musacchio tornerà dopo la sosta”.

14:16 – “Dobbiamo avere entusiasmo e continuare a essere competitivi. Vogliamo vincere e divertirci, facendo un calcio che piace. I giocatori devono pensare sempre tutti in maniera positiva verso l’obiettivo finale. Solamente con l’entusiasmo possiamo essere certi di fare un’ottima stagione”.

14:20 – “Saelemaekers è cresciuto tanto, non so se è la sorpresa più bella perché ce ne sono tante. Deve imparare a essere più determinante in fase offensiva: deve continuare a fare in questo modo per migliorare e crescere”.

14:24 – “Ibrahimovic sta bene, non vede l’ora di essere in campo domani, come tutti quanti gli altri”.