Serie A, Milan-Roma 3-3: pareggio folle, Ibra e Dzeko non bastano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:40
Napoli Milan convocati
Milan (Getty Images)

Sfida emozionante quella tra Milan e Roma. Cronaca, tabellino e classifica aggiornata dopo la gara di San Siro 

Si chiude col botto la quinta giornata di Serie A. Milan e Roma hanno infatti dato vita a San Siro a una gara spettacolare ricchissima di gol e occasioni. Il luna park di emozioni inizia già al 3′ con Ibrahimovic che la sblocca su assist perfetto di Leao. Non si fa attendere molto la reazione della Roma che pareggia di testa con Dzeko approfittando di un errore di Tatarusanu. La girandola di emozioni prosegue per tutto il primo tempo con le occasioni ghiotte per Theo Hernandez e Kjaer che non sbloccano però il punteggio. Al rientro dagli spogliatoio è di nuovo partenza lampo per gli uomini di Pioli in gol con Saelemaekers che chiude al meglio un altro assist di un ottimo Leao. Gli ultimi 20 minuti sono invece di pura follia con due rigori in successione, uno per parte che portano in gol prima Veretout e poi Ibrahimovic che precedono il sigillo del definitivo 3-3 di Kumbulla.

Milan Roma 3-3: risultato e tabellino

RETE: 2′, 79′ rig. Ibrahimovic, 14′ Dzeko, 47′ Saelemaekers, 71′ rig. Veretout, 84′ Kumbulla

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Bennacer, Kessié; Saelemaekers (72′ Castillejo), Çalhanoğlu, R. Leão (72′ Krunic); Ibrahimović. A disposizione: A. Donnarumma, Jungdal, Conti, Duarte, Dalot, Tonali, Brahim Díaz, D. Maldini, Colombo. All.: Pioli.

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Ibañez, Kumbulla; Karsdorp (66′ Bruno Peres), Pellegrini (76′ Cristante), Veretout (86′ Villar), Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Džeko. A disposizione: Pau López, Farelli, Santon, Juan Jesus, Fazio, Cristante, Villar, C. Pérez, Providence, Mayoral. All.: Fonseca.

AMMONITI: 69′ Rafael Leao, 75′ Ibrahimovic, 77′ Pedro, 80′ Cristante, 82′ Theo Hernandez

ARBITRO: Giacomelli

CLASSIFICA SERIE A: Milan 13 punti; Napoli** e Sassuolo 11; Inter 10; Juventus, Atalanta e Sampdoria 9; Verona, Roma 8; Fiorentina, Cagliari e Lazio 7; Benevento 6; Spezia 5; Genoa* e Parma 4; Bologna e Udinese 3; Torino* e Crotone 1

*una partita in meno
**un punto di penalizzazione