Calciomercato, tracollo Real: Zidane in bilico e Allegri ‘spacca’ la dirigenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:47

Anche in Champions League il Real Madrid va ko e Zidane è sempre più a rischio e la dirigenza è spaccata sul sostituto con anche Allegri candidato

Ancora un ko per il Real Madrid che conferma il suo periodo negativo. Tracollo spagnolo in Champions contro lo Shakhtar Donetsk e le reti di Modric e Vinicius nella ripresa rendono soltanto meno pesante il passivo. Dopo la sconfitta in campionato, partenza con tonfo in Europa e ora la panchina di Zidane appare sempre più a rischio. Discussioni sull’allenatore francese sono in corso e, soprattutto se non dovesse esserci un immediato riscatto, ecco che l’esonero diventerebbe ipotesi molto concreta.

Per il sostituto però c’è divergenza ai vertici del club. Florentino Perez preme per la soluzione interna con Raul promosso in prima squadra. Di diverso avviso il resto della dirigenza che vorrebbe un allenatore di maggior esperienza. Uno dei profili presi in considerazione è quello di Massimiliano Allegri: l’ex Juventus è ancora fermo dopo l’anno sabbatico ma è pronto a tornare in pista. Il suo nome è tra i possibili successori di Zidane ma piace anche a Psg, Manchester United e in Italia è stato accostato di recente a Roma e Lazio.