Lazio-Inter, Inzaghi: “Vidal più furbo di Immobile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28
lazio inter inzaghi
Simone Inzaghi (Getty Images)

Al termine di Lazio-Inter, il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi ha commentato la gara dell’Olimpico 

Le pagole di Simone Inzaghi a ‘DAZN’ al termine di Lazio-Inter: “Abbiamo avuto tre cambi forzati, abbiamo dei problemi in difesa ma i ragazzi hanno avuto grande carattere. Sono soddisfatto ma penso che abbiamo creato tante situazioni contro una squadra fortissima, che sappiamo che mercato ha fatto e che calciatori ha”.

INTERVALLO – “Nel primo tempo eravamo partiti bene, creando 2 situazioni in cui dovevamo essere più cattivi. Poi, come con l’Atalanta, alla prima volta che sono entrati in area hanno fatto gol e noi lo abbiamo accusato. Nel secondo tempo ci siamo riorganizzati. Sapevamo che queste tre partite sarebbero state difficili perché abbiamo avuto dei problemi tra infortuni e tesseramenti. Credo che anche quest’anno la Lazio farà divertire”.

PAROLO – “Faccio i complimenti a Marco perché ha fatto un ruolo fatto penso 10 minuti. E’ un calciatore intelligente che può ricoprire tutti i ruoli ma è un’ottima mezzala e tornerà a farla quando ritorneranno tutti i calciatori”.

INFORTUNI – “C’erano problematiche, poi se ne sono aggiunte altre come Ramos. Poi si sono aggiunti Radu e Bastos“.

IMMOBILE – “Sì, non ho rivisto nulla. Mi ha detto che è stato provocato, sa di aver sbagliato, ma c’è stata la provocazione di Vidal. Il cileno è stato molto più furbo rispetto a Immobile”.

JUVE-NAPOLI – “E’ un bel precedente. Sapevamo che con l’autunno sarebbero aumentati i casi. Sono abbastanza fiducioso perché rispetto a marzo le autorità sanno come agire. Il problema esiste, dobbiamo sconfiggerlo al più presto”.