Napoli, critiche per gli acquisti: De Laurentiis risponde a Caldoro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:59
Calciomercato Napoli De Laurentiis Gattuso tutino
Aurelio De Laurentiis © Getty Images

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha risposto in maniera piccata al candidato governatore Stefano Caldoro che aveva criticato il patron azzurro

Il presidente del Napoli ‘scende’ nella battaglia politica, almeno sui social. A due settimane dalla tornata elettorale che vedrà anche l’elezione del nuovo presidente della Regione Campania, il patron azzurro ha avuto un botta e risposta con il candidato Stefano Caldoro, uno degli sfidanti dell’attuale governatore Vincenzo De Luca. Caldoro aveva esortato De Laurentiis a comprare giocatori invece che fare da sponda a De Luca: “Vogliamo la vittoria del Napoli non di un vecchio comunista e juventino” le sue parole.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, nuova pista per il post Koulibaly

Oggi al replica del numero uno del Napoli con una serie di Tweet: “Caro Caldoro, è con una certa tenerezza che leggo le tue recenti dichiarazioni, dove mi hai chiesto di non aiutare lo juventino e Comunista De Luca, di cui io sono amico dal 1994. Le tue sterzate non hanno senso per un candidato che ha già perso la battaglia elettorale – il cinguettio di De Laurentiis -. Inoltre, quando sei stato Presidente della Campania, hai fatto ben poco. Mi dici che devo comprare i giocatori. Certamente non sai che abbiamo acquistato Osimhen per 70 milioni più 10 di bonus. Per non parlare dei giocatori arrivati a gennaio. Ma tu sei troppo impegnato a non farti doppiare da De Luca. Caro Caldoro, in bocca al lupo!”