Le pagelle di Lazio-Brescia: Immobile bomber, Torregrossa spreca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:40

La Lazio batte il Brescia e resta in corsa per il secondo posto: Immobile fatica ma riesce a fare gol

La Lazio conquista un 2-0 meno netto del previsto contro il Brescia, salendo a 78 punti in classifica e restando in lizza per il secondo posto. Tanta attesa anche per Immobile, che alla fine riesce a segnare nel finale agguantando quota 35 gol in campionato, staccando Lewandowski nella classifica per la Scarpa d’Oro: con + 4 su Cristiano Ronaldo, il trofeo è vicino.

LAZIO (3-5-2)

Strakosha 6,5 – Sicuro tra i pali. Con i suoi rinvii lunghi prova lanciare le punte quando il Brescia è sbilanciato.

Patric 6,5 – Imposta l’azione e chiude in maniera decisa sugli avversari.

Luiz Felipe 6,5 – Nel ruolo di centrale si muove bene. Imperioso nel gioco aereo. Dall’83’ Vavro s.v.

Acerbi 6,5 – Altra prestazione di qualità. Una certezza. Dall’86’ Bastos s.v.

Lazzari 7 – Su e giù senza sosta sulla destra. Stantuffo. Dal 55’ Marusic 6 – Copre e attacca. Diligente.

Milinkovic 6,5 – Giganteggia nel mezzo. Sposta gli equilibri.

Parolo 6 – Ricorre al fallo per fermare gli avversari che lo prendono in contropiede. Diesel.

Luis Alberto 6 – Meno preciso del solito negli assist. L’impegno non manca. Impegna Andrenacci dal limite.

Jony 6,5 – Buono spunto in avvio. Quando può, sfodera il tiro da fuori. Propositivo. Dal 55’ Lukaku 6,5 – Attacca la profondità, spingendosi nella metà campo avversaria.

Correa 7 – Serpentina e concretezza. E’ lui a sbloccare il risultato. Funambolo. Dall’83’ Adekanye s.v.

Immobile 7 – Cerca il gol con insistenza e lo trova nel secondo tempo. Scavalca Lewandowski nella classifica della Scarpa d’Oro. Realizza l’assist per Correa. Bomber.

All. Inzaghi 6 – La sua squadra non ha problemi contro il Brescia. Vittoria in scioltezza.

BRESCIA (4-4-2)

Andrenacci 6 – Attento sulle conclusioni da fuori. Non può nulla sul gol.

Sabelli 5 – In difficoltà quando la Lazio attacca dalla sua parte.

Papetti 5 – Soffre le incursioni degli attaccanti biancocelesti. Stende Immobile lanciato a rete: ammonito.

Gastaldello 5 – Fa quello che può, cercando di limitare i danni. Dal 77’ Semprini 5,5 – Prestazione incolore.

Mateju 5 – Lazzari per lui è imprendibile. In affanno.

Spalek 5,5 – Prova a farsi vedere, senza successo. Spento.

Viviani 5 – Prestazione incolore. Gli abbiamo visto fare partite migliori.

Tonali 5 – Pericoloso sui calci piazzati, per il resto fa poco o nulla. Tanto fumo e niente arrosto. Ammonito per una gomitata ad Acerbi, meritevole di altra sanzione più severa.

Zmrhal 6 – Prova ad impensierire Strakosha dalla distanza in un paio di occasioni. Uno dei pochi a salvarsi.

Torregrossa 5 – Si divora di testa il gol dell’1-0. Trova poco spazio tra le maglie della Lazio.

Ayè 5 – Tocca pochi palloni e non punge. Esce per crampi. Dall’87’ Ndoj s.v.

All. Lopez 5,5 – La sua squadra non può nulla contro una Lazio arrembante.

Arbitro Massimi 6 – Gara facile da gestire. Grazia Tonali, mostrandogli solo il giallo, dopo aver colpito Acerbi con una gomitata.

IL TABELLINO DI LAZIO-BRESCIA

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe (dall’83’ Vavro), Acerbi (dall’86’ Bastos); Lazzari (dal 55’ Marusic), Milinkovic, Parolo, Luis Alberto, Jony (dal 55’ Lukaku); Correa (dall’83’ Adekanye), Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Armini, Cataldi, D. Anderson, A. Anderson, Raul Moro. All.: Inzaghi.

BRESCIA (4-4-2): Andrenacci; Sabelli, Papetti, Gastaldello (dal 77’ Semprini) , Mateju; Spalek, Viviani, Tonali, Zmrhal; Torregrossa, Ayè (dall’86’ Ndoj). A disp.: Alfonso, Mangraviti, Cistana, Chancellor, Ghezzi. All.: Lopez.

Arbitro Massimi (sez. di Termoli)
Reti: 17’ Correa (L), 82’ Immobile (L)
Note: Ammoniti: Lazzari (L), Papetti (B), Tonali (B)