Napoli-Roma, Fonseca: “Atteggiamento e spirito giusto. Sono fiducioso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:25
Fonseca Roma Juventus
Paulo Fonseca (Getty Images)

Ecco le parole di Paulo Fonseca, tecnico della Roma, intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’, al termine del match del San Paolo contro il Napoli

E’ crisi nera per la Roma. I giallorossi di Fonseca perdono anche al San Paolo contro il Napoli. Il terzo ko di fila per il club capitolino: “Qualcosa da salvare? Oggi abbiamo fatto molte cose buono, con atteggiamento e spirito di squadre. Ci sono delle cose positive e sono più fiducioso rispetto alla gara contro l’Udinese. Devo essere il primo a mantenere l’equilibrio. Dobbiamo lavorare per ottenere i risultati”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

TURNOVER – “Abbiamo giocato solo due giorni fa, la mia intenzione è di non cambiare molto per mantenere stabilità nella squadra. Difesa a tre? Abbiamo sempre lavorato con questo modulo, ho pensato che oggi poteva una buona partita per giocare così. Giocare a tre non è un segnale di giocare più difensivo. Il cambio di modulo non è avvenuto perché giocavamo col Napoli ma serviva per avere più sicurezza in fase difensiva”.

MANCANZA DI LEADERSHIP – “Abbiamo grandi leader come Dzeko, Pellegrini, Kolarov, Perotti, che hanno tanta esperienza. Non penso sia un problema. Noi vogliamo ritornare la squadra che giocava tante buone partite. Abbiamo parlato e so che questi giocatori sono fondamentali. Ho visto la squadra motivata oggi, abbiamo perso perché abbiamo affrontato una grande squadra e il match è stato deciso da un episodio”.

TROPPI CAMBI – “Oggi abbiamo giocato in fase difensiva con cinque giocatori ma la nostra fase offensiva non è cambiata. E’ importante trovare stabilità nella squadra, far tornare la fiducia tra i calciatori. Il sistema non è un problema, serve l’atteggiamento giusto”.