Serie A, Gravina: “Mai più derby senza tifosi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato dell’attuale ripartenza del calcio soffermandosi soprattutto sulla questione relativa ai tifosi 

Oggi pomeriggio Juventus e Torino daranno vita al derby della Mole chiaramente senza la presenza dei tifosi allo stadio. Un tema molto attuale che smuove in particolar modo la coscienza del presidente della FIGC, Gabriele Gravina, che ai microfoni di ‘Tuttosport’ ha ammesso: “Non era facile ma l’organizzazione che abbiamo messo in piedi sta funzionando molto bene. Ciò ha anche consentito l’avverarsi di una splendida favola sportiva, quella del Benevento, che non sarebbe stata così emozionante se non ci fosse stata la ripartenza”. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

TIFOSI – “Iderby rappresentano qualcosa di particolare, affondano il loro fascino nella storia e nella tradizione. Mi auguro che Juve-Torino sia il primo e l’ultimo derby senza tifosi allo stadio. Lo spettacolo del calcio non può sopravvivere a lungo senza la passione dei tifosi. Se la curva dei contagi continuerà a scendere, mi auguro che il Comitato tecnico scientifico possa darci indicazioni nei prossimi giorni. Gli interventi adottati da Federazione e Governo hanno attenuato gli effetti generati dal Covid-19. Quello che è successo non può essere la soluzione per chi aveva problemi anche prima della pandemia”

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Serie A, Gravina: “Lavoriamo per riaprire gli stadi al 25%”

Serie A, 30a giornata | Dall’Inter a Napoli-Roma: gli arbitri di domani