Classifica senza VAR: Juventus senza rivali | Sarri a +10 su Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:04
Classifica senza Var (Getty Images)

Nella graduatoria di Serie A senza supporto tv, il Milan è a un solo punto dal Napoli.

Nuovo appuntamento con la classifica senza Var, rubrica ideata da Calciomercato.it che mette a confronto la graduatoria reale di Serie A con una ipotetica, realizzata non tenendo conto delle decisioni cambiate con la video assistenza. Nella 28esima giornata di campionato, ci sono stati diversi episodi che hanno costretto i direttori di gara a giudicare diversamente dopo aver visto il monitor a bordocampo anche più volte nella stessa partita. E’ il caso di Cagliari-Torino, con Mariani che convalida la rete di Simeone inizialmente annullata per un fuorigioco inesistente, poi cancella il rigore per i sardi: Nkoulou tocca con la spalla. Discorso molto simile in Napoli-Spal, con l’assistente di Pairetto poco fortunato sugli offside. E così diventa buono il gol di Mertens ma viene annullato quello di Insigne. Merita una citazione anche il ricorso all’On Field Review di Maresca in Parma-Inter che va contro il protocollo: al fischietto partenopeo era sfuggito un fallo di mano sul colpo di testa di Godin, che però era partito da posizione irregolare, quindi non doveva essere richiamato al monitor.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, Var a chiamata delle squadre: l’annuncio di Rizzoli

Cagliari Torino Var
Arbitro Mariani (Getty Images)

Serie A, 28esimo turno: risultati e classifica senza Var

Juventus-Lecce 4-0
Brescia-Genoa 2-2
Cagliari-Torino 4-2
Lazio-Fiorentina 2-1
Milan-Roma 2-0
Napoli-Spal 3-1
Sampdoria-Bologna 1-2
Sassuolo-Verona 3-3
Udinese-Atalanta 2-3
Parma-Inter 1-2

CLASSIFICA REALE: Juventus punti 69, Lazio 65, Inter 61, Atalanta 57, Roma 48, Napoli 45, Milan 42, Parma 39, Verona 39, Cagliari 38, Bologna 37, Sassuolo 34, Fiorentina 31, Torino 31, Udinese 28, Sampdoria 26, Genoa 26, Lecce 25, Spal 18, Brescia 18.

CLASSIFICA SENZA VAR: Juventus punti 69, Lazio 60, Inter 59, Atalanta 55, Roma 52, Napoli 47, Milan 46, Parma 39, Verona 39, Bologna 39, Udinese 35, Sassuolo 34, Cagliari 34, Torino 33, Lecce 30, Fiorentina 26, Genoa 26, Sampdoria 21, Brescia 18, Spal 17.

LEGGI ANCHE >>> Sky, a luglio taglio di altri sette canali Tv