Coronavirus, Bergomi rivela: “L’ho avuto e l’ho sottovalutato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:05
Bergomi Coronavirus
Bergomi (Getty Images)

L’ex difensore dell’Inter e commentatore tv per Sky racconta la sua esperienza col virus.

Nei giorni scorsi aveva raccontato di non essersi sentito bene, senza poi entrare nello specifico dei sintomi e delle problematiche riscontrate. Intervenuto in diretta col conduttore radiofonico Giacomo Ciccio Valenti, poi, l’ex difensore dell’Inter e commentatore tv Beppe Bergomi ha confermato di aver avuto il Coronavirus. “Ho fatto un test sierologico, sono risultato positivo all’ICG e negativo all’IGM – racconta dunque lo ‘Zio’ -. A inizio marzo sono stato male. Avevo un gran male alla schiena, ero bloccato, quindi problemi all’olfatto e al gusto, ma non ai polmoni. Adesso la fortuna vuole che io abbia gli anticorpi, ma mi hanno spiegato che non proteggono al 100% perché il virus muta. Ma se dovessi prenderlo di nuovo, lo prenderei in forma leggera”. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE>>> Coronavirus, Nicora: “Ecco gli effetti positivi del plasma iperimmune”

Bergomi, quindi, aggiunge: “Sono stato uno stupido, l’ho sottovalutato. Il 21 febbraio ho fatto l’ultimo allenamento e uno dei ragazzi aveva la polmonite, da lì in poi non abbiamo più giocato. Il 26 sono stato a Napoli a commentare la sfida con il Barcellona, poi sono stato a Perugia a vedere la sfida col Benevento. Secondo me l’ho sottovalutata prima, sono stato troppo a contatto con la gente“.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus | Arcuri: “Addio giungla sulle mascherine”