PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-MILAN 1-1: Cutrone e Begovic decisivi. Disastro Dalbert

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:21

Voti e giudizi della partita valida per la 25esima giornata di Serie A

PAGELLE FIORENTINA MILAN VOTI /  Pulgar risponde al solito Rebic. In Fiorentina-Milan bene anche Begovic, Cutrone e Castrovilli. Disastro Dalbert, male anche Conti e Caceres. Ecco i voti:

FIORENTINA 
Dragowski 6 – Dice no a Rebic nel primo tempo, non può nulla in occasione della rete del croato.
Milenkovic 6 – Il migliore dietro, se la cava con l'esperienza e il fisico contro i suoi avversari.
Pezzella 5,5 – Contribuisce negativamente al gol che porta in vantaggio il Milan.
Caceres 4,5 – Regala il pallone ad uno spietato Rebic che non sbaglia. Match nervoso per l'uruguaiano.
Lirola 6 – Non paga particolarmente la veemenza di Theo Hernandez. In crescita rispetto ad inizio stagione. Dal 72' Igor 6 – Contribuisce alla rimonta della Fiorentina.
Duncan 6 –  Ci mette il fisico vincendo spesso il confronto con i suoi avversari e correndo per tutta la partita.
Pulgar 6,5 – E' il metronomo della Viola, dal dischetto da vero cecchino non sbaglia.
Castrovilli 6,5 –  Di un altro livello, polmoni e qualità al servizio della squadra. Dal 68' Cutrone 6,5 – Entra subito in partita, procurandosi il rigore decisivo nei minuti finali
Dalbert 4 – Impreciso e impaurito, perde tutti i duelli con i suoi avversari. Poi si fa espellere per fallo da ultimo uomo.
Chiesa 6 – Lotta come un leone, quando Iachini lo sposta a destra torna a casa. Da attaccante vengono limitate le sue qualità
Vlahovic 5 – Partita anonima dell'attaccante mai pericoloso e controllato bene dai centrali del Milan. Quando ha la palla giusta la spreca. 
All. Iachini 6 – Fiorentina troppo passiva per più di un'ora, il cambio dopo il gol subito sveglia la squadra.

MILAN
Donnarumma 5,5 – Dura 50 minuti la partita di Gigio, nessuna parata complicata ma il pallone che si fa soffiare da Chiesa mette i brividi ai rossoneri. Dal 51' Begovic 6,5 – Subito decisivo a freddo su Chiesa, sfiora il rigore di Pulgar e dice no nel finale a Caceres.
Conti 5,5 – Spinge poco ma la sua prestazione in fase difensiva è attenta e senza sbavature.
Gabbia 6,5 – Ordinato e preciso il giovane rossonero. Il Milan ha forse trovato il suo centrale del futuro – Dal 73' Musacchio – s.v.
Romagnoli 6 –  Partita ordinata per il capitano fino al calcio di rigore, che appare generoso ma che alla fine risulta decisivo.
Hernández 6 – Il francese ci mostra un altro Theo, meno corsa ma tanta qualità in fase di impostazione.
Castillejo 6 – Primo tempo di ottimo livello, cala con l'andare del tempo, riuscendo comunque a strappare la sufficienza. Dall'81' Saelemaekers s.v.
Kessie 6 – Cresce di partita in partita, con le voci di mercato lontane l'ivoriano è tornato ai livelli mostrati l'anno scorso
Bennacer 6,5 – Solita ammonizione nei minuti iniziali, che non lo condizionano. E' sempre più un punto di riferimento per il Milan.
Rebic 6,5 – Sempre lui, ancora lui. Dopo aver sprecato nel primo tempo un facile colpo di testa, la mette dentro dopo il regalo di Caceres
Calhanoglu 5,5 – Parte bene ma il giallo 'speso'  lo condiziona per il resto della partita.
Ibrahimovic 6 – Un gol da fenomeno annullato, poi la solita qualità messa al servizio dei compagni.
All. Pioli 5,5 – Il suo Milan perde due punti, con l'uomo in più rischiando addirittura di affondare. Avrebbe potuto attingere dalla panchina prima per far rifiatare alcuni uomini apparsi troppo stanchi.

Calvarese 5 – Discutibile il gol annullato ad Ibrahimovic e il rigore assegnato alla Fiorentina. L'espulsione di Dalbert arriva solo dopo l'intervento al VAR.

TABELLINO
FIORENTINA-MILAN 1-1

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Duncan, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic. A disp.: Brancolini, Terracciano; Ceccherini, Dalle Mura, Igor, Terzic, Venuti; Agudelo, Benassi; Cutrone, Ghezzal, Sottil. All.: Iachini.

MILAN (4-4-1-1): G. Donnarumma; Conti, Gabbia, Romagnoli, Hernández; Castillejo, Kessie, Bennacer, Rebić; Çalhanoğlu; Ibrahimović. A disp.: Begović, A. Donnarumma; Calabria, Laxalt, Musacchio; Bonaventura, Brescianini, Paquetá, Saelemaekers; Leão, Maldini. All.: Pioli.

Arbitro: Calvarese di Teramo.
Gol: 57' Rebic (M)
Ammonizioni: 12' Bennacer (M), 25' Calhanoglu (M), 75' Caceres (F), 83' Theo Hernandez (M)
Espulsioni: 61' Dalbert (F)