Champions League, Atalanta-Valencia 4-1: è una Dea da impazzire!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:47

I bergamaschi si impongono in maniera netta ma il gol subito tiene aperta la qualificazione

CHAMPIONS LEAGUE ATALANTA VALENCIA / Lasciateli sognare: i 40mila di 'San Siro' insieme ai ragazzi terribili di Gasperini. Vince l'Atalanta e mette un piede ai quarti di finale di Champions League: contro il Valencia finisce 4-1 e per i bergamaschi c'è il rammarico per il gol subito che tiene in vita gli spagnoli e aperto il discorso qualificazione. Una partita quasi perfetta per i nerazzurri che partono subito forte e mettono in chiaro le loro intenzioni: all'8' Pasalic si mangia una facile occasione da gol, facendosi parare una conclusione da Domenech. Dopo altri 8 minuti però arriva il vantaggio atalantino firmato da Hateboer: l'olandese diventerà poi il protagonista del match con la rete del 4-0 al 62'. In mezzo c'è lo splendido raddoppio di Ilicic al 42' e l'altrettanto bello tris di Freuler (57'). Sul 4-0 la pratica qualificazione sembra chiusa ma il Valencia trova il gol che riapre tutto: è Cheryshev, appena entrato, a battere Gollini che poi è bravo a sigillare il risultato in un paio di occasioni. Finisce 4-1: un'Atalanta da impazzire mette un piede ai quarti di Champions, il sogno può continuare. 

ATALANTA-VALENCIA 4-1: 16' e 62' Hateboer (A), 42' Ilicic (A), 57' Freuler (A), 66' Cheryshev (V)