Calciomercato Verona, Juric pronto al salto: “Ho parlato con il presidente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:33

Il tecnico gialloblù dopo la gara pareggiata contro il Milan

CALCIOMERCATO VERONA JURIC / Il tecnico del Verona Juric ha parlato dopo il pareggio contro il Milan a 'Sky', soffermandosi su partita e futuro: “Abbiamo fatto molto bene, nella prima parte del primo tempo e ancora di più quella del secondo tempo. L'espulsione ha cambiato la partita ma devo fare lo stesso i complimenti ai ragazzi: è un punto guadagnato”. 

SALVEZZA – “Noi ci dobbiamo salvare, siamo concentrati, sappiamo che le cose possono cambiare e in questo caso non devono farlo. Facciamo più punti possibili, per adesso siamo lontani dalla meta”. 

ANNO PROSSIMO – “C'è un'opzione nel contratto ma ora ho detto al presidente e alla società, che è sempre stata chiara con me, che ci salviamo e poi si vede. Questa è la mia idea: sono concentrato solo sulla squadra e sulla salvezza. Stiamo facendo bene, ci sono le condizioni migliori per lavorare: sono sereno e vado avanti così”. 

RRAHMANI AMRABAT E KUMBULLA – “Un po' di tensione l'avevano: vanno in squadre più forti, fanno contratti importanti ed è normale che ci tenevano ad andare. Ma sono ragazzi seri, attaccati alla squadra e non credo possano esserci cali di attenzione. 

ATTACCANTI – “E' la seconda volta che giochiamo senza punti di riferimenti. Ogni tanto ci dà un vantaggio ma non va bene sempre”.