PAGELLE E TABELLINO PARMA-MILAN: super Theo, Kessie e Gervinho bocciati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

Voti e giudizi del match del Tardini valido per la 14esima giornata di Serie A

PAGELLE TABELLINO PARMA MILAN /  Il Milan espugna il Tardini con un gol di Theo Hernandez. Deludono Piatek e Gervinho. Ottima la prova di Conti, che conferma i progressi delle ultime partite. Ecco le pagelle:

PARMA

Sepe 6,5 – Protagonista nel primo tempo, dice no prima a Kessie poi a Calhanoglu. Non può nulla in occasione del goal.

Darmian 4,5 – Spinge poco e si rende colpevole in occasione del gol di Theo Hernandez

Iacoponi 6 – Il centrale tiene a bada sia Piatek che Leao. Non ha colpe in occasione del goal

Bruno Alves 5 – Buona prova fino all'88' quando insieme a Darmian 'regalano' il gol ai rossoneri

Gagliolo 5,5 – Il Milan attacca molto sulla sua fascia. Suso e Conti lo mettono spesso in difficoltà

Brugman 6 – Prova ordinata per il centrocampista di D'Aversa che strappa la sufficienza – dal 70' Cornelius 5,5 – Non dà l'apporto sperato nei 20 minuti che gli concede D'Aversa.

Hernani 5 – Fatica più dei suoi compagni di reparto, l'esperienza maturata in campo internazionale non si vede.

Barillà 6 – Solita prova di sostanza del centrocampista, fuori dopo aver finito la benzina dal 63' Grassi 5,5 – Non riesce ad arginare il lungo possesso palla degli avversari

Kulusevski 5,5 – Non è il giocatore ammirato nelle ultime uscite. Il 'fattore' Theo Hernandez lo limita parecchio

Kucka 5,5 – Fa quel che può in un ruolo non suo ma non basta, meglio quando torna ad occupare il ruolo di centrocampista

Gervinho 5 – Neutralizzato da Conti, fatica ad accendersi. Le sue galoppate oggi pomeriggio sono davvero limitate – Dall'87' Sprocati s.v.

All.: D'Aversa 5 – Senza Inglese e con Cornelius a metà servizio, si inventa Kucka centrale ma il Parma non si rende mai pericoloso

 

MILAN

Donnarumma 6 – Il Parma non lo rende mai operoso, partita da spettatore per il numero 99.

Conti 7 – Il miglior in campo fino al gol di Theo, neutralizza Gervinho e si rende protagonista di diverse chiusure puntuali, oltre che ottimi cross non sfruttati dai compagni.

Musacchio 6- Alcuni svarioni difensivi mettono in difficoltà i rossoneri, meglio decisamente in avanti.

Romagnoli 6,5 – E' chiamato a metterci una pezza più di una volta, prova attenta del capitano.

Hernández 7,5 – Spinge meno del solito ma non sbaglia nulla in fase difensiva. Sfrutta in pieno la 'frittata' gialloblu regalando tre punti d'oro al Milan.

Kessie 5 – Non sfrutta l'occasione datagli da Pioli, ancora l'ennesima prova insufficiente – dal 70' Krunic – Dà il suo apporto in fase offensiva, con buoni inserimenti. Non può essere lasciato fuori.

Bennacer 6,5 – Il posto di playmaker è ormai suo. Prova ordinata dell'algerino che si fa valere anche in fase difensiva.

Bonaventura 6,5 – Da mezzala è meno pericoloso che da esterno d'attacco ma è comunque tra i più positivi. Dal suo tiro da fuori nasce il gol.

Suso 6 – Decisamente meglio rispetto alle ultime uscite. Lo spagnolo è tra i più pericolosi. In crescita.

Piątek 4,5 – Prova incolore dell'attaccante polacco mai pericoloso sotto porta. L'ex Genoa spreca ancora la sua occasione, al Milan serve un vero bomber dal 63' Leao 5,5 – Non riempie l'aria come dovrebbe, confermando che il Milan ha assoluto bisogno di Zlatan

Çalhanoğlu 6 – Dopo un primo tempo di buon livello si spegne nella ripresa sbagliando anche le cose semplici.

All.: Pioli 6 – Il mister esulta con Theo Hernandez ma dal mercato serve un bomber, come il pane. Lasciare Krunic in panchina non è stata proprio la miglior mossa.

Valeri 6,5 – Buona la gestione dei cartellini, la partita scorre liscia senza problemi.

TABELLINO

Parma-Milan 0-1

 

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Brugman, Hernani, Barillà; Kulusevski, Kucka, Gervinho. A disp.: Alastra, Colombi; Dermaku, Laurini, Pezzella; Camara, Grassi, Scozzarella; Cornelius, Sprocati. All.: D'Aversa.

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernández; Kessie, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piątek, Çalhanoğlu. A disp.: Donnarumma A., Reina; Calabria, Gabbia, Rodríguez; Biglia, Krunić; Borini, Castillejo, Leão, Rebić. All.: Pioli.

Arbitro: Valeri di Roma.

Marcatori: 88' Theo Hernandez

Ammoniti: 58' Bennacer(M), 61' Iacoponi(P), 88' Theo(M), 90' Donnarumma (M)

Espulsi: –