Udinese, il sogno di Musso: “Voglio il Mondiale da titolare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:14

Il portiere argentino, convocato anche in nazionale, parla del suo ottimo momento e dei suoi obiettivi

MUSSO UDINESE INTERVISTA / L'ultima giornata di Serie A ha messo in mostra un grande protagonista come Juan Musso. Il portiere dell'Udinese ha blindato i pali dell'Udinese regalando un punto prezioso contro il Verona. In particolare ha rubato gli occhi la parata meravigliosa su Stepinski: “Io in campo provo a tirare fuori tutto quello che ho e quello per cui lavoro in settimana. Non c’è troppo da parlare, cerco di essere sempre lucido in partita e lavoro per quello”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

L'estremo difensore argentino, convocato anche in nazionale dal ct Scaloni, ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport': “Sono cresciuto tanto, nel gioco, nell’esperienza, nel conoscere la Serie A, gli avversari e come si mettono in campo le squadre. In questa società abbiamo tutto per i professionisti veri, qui ho imparato a disciplinarmi“. Sull'alimentazione: “Qualcosa ho cambiato, lo faccio spesso per vedere cosa mi fa bene e cosa meno. Imparo, ogni giorno è un'opportunità di crescita, anche in cose che non si vedono”. Il sogno si chiama Mondiale con l'Argentina: “Ci proverò, farò di tutto per essere il titolare nella prossima Coppa del Mondo. Se sarà così lo dirà Dio, ma io do il massimo per questo. Infine su De Paul: “È un giocatore diverso dalla norma, ha qualcosa nel pensiero e nelle giocate che altri non hanno, ma dobbiamo abituarci alle assenze. Per noi ogni partita è una lotta, ma abbiamo dimostrato di poter fare bene anche contro Inter e Milan“.