ESCLUSIVO Giannitti: “Legato al gruppo storico. Il mio futuro…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27

Dalle tre promozioni a Ciofani e Sportiello: il 48enne di Nettuno ha detto addio al Frosinone dopo cinque anni. Ecco le sue parole a Calciomercato.it

FROSINONE GIANNITTI / Si è chiuso al Frosinone il ciclo Giannitti. Un ciclo senza dubbio costellato da traguardi importanti quello del direttore sportivo di Nettuno, partito nell'estate 2013 dopo le positive avventure a San Marino e Celano. Un ciclo cui il 48enne, con un passato da portiere, ha ottenuto la bellezza di tre promozioni, una in cadetteria e ben due (la prima in assoluto nella storia del club, ndr) nel campionato di Serie A, purtroppo per i ciociari mai riuscita a mantenere oltre una stagione. 

La continuità e l'arrivo di rinforzi quasi sempre mirati sono stati gli elementi che hanno contraddistinto i cinque anni di Giannitti nella società del presidente Stirpe. Da Ciofani a Dionisi passando per Chibsah e in ultimo Sportiello, nel quinquennio sono stati tanti i calciatori di valore che il ds ha portato al Frosinone, con molti di questi che costituiscono ancora la colonna portante di una squadra chiamata l'anno prossimo a ritentare subito il ritorno in massima serie.

“E' stato un quinquennio importante, una emozione continua. Tutti e tre i campionati vinti hanno un sapore diverso l'uno dall'altro – ha esordito in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it proprio Marco Giannitti – Di momenti belli ce ne sono stati tanti e continuativi, sicuramente il doppio salto dalla C alla A, con la prima promozione storica in massima serie, è stato qualcosa di eccezionale. L'acquisto a cui sono più legato? Difficile fare un nome – ha risposto l'ex direttore sportivo del club ciociaro – sono comunque molto legato al gruppo del primo anno, quello della Lega Pro, ovvero a quei calciatori che hanno fatto sì che il progetto Frosinone andasse sempre avanti. Se può risalire subito in Serie A? Sicuramente c'è una base importante, fatta di calciatori bravi e soprattutto uomini veri, per ritentare un'immediata promozione”. Giannitti è già pronto a ripartire: “Vediamo dove sarà il mio futuro. Aspetto un progetto importante, l'occasione giusta”.