Calciomercato Milan, da Immobile al nodo Bacca: attacco ‘caldo’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:52

Le strategie rossonere sono comunque legate alla decisione della Uefa sul FFP

CALCIOMERCATO MILAN IMMOBILE / Milan in fermento e non solo per la delicata questione del FFP e il deferimento dell'Uefa. Il calciomercato è inevitabilmente legato alla decisione del massimo organismo europeo, con le strategie della dirigenza rossonera che potrebbero subire un brusco ridimensionamento in caso di aggiornamenti negativi. Il reparto più caldo di sistemare in vita della prossima stagione è sicuramente l'attacco, con André Silva e Kalinic in bilico nonostante la voglia del croato di riscattarsi dopo una prima annata deludente.

Calciomercato Milan, Immobile e Zaza gli obiettivi in attacco

Il sogno ricorrente in queste ultime settimane della dirigenza è Ciro Immobile: il Milan – scrive 'La Gazzetta dello Sport' – lavora sulla pista ed fortemente interessato al capocannoniere della Serie A, anche se la trattativa con il patron laziale Lotito è piena di ostacoli. Zaza resta l'alternativa, con Mirabelli che di recente ha anche incrociato l'agente dell'ex Juventus per sondare il terreno ad una possibile offensiva. Per strapparlo al Valencia servirà una cifra più alta rispetto ai 16 milioni con cui i 'Pipistrelli' hanno riscattato il giocatore dai bianconeri. Infine, c'è il nodo Bacca: il Villarreal non vorrebbe pagare i 15,5 milioni fissati per il riscatto, con il colombiano che avrebbe però rifiutato il ritorno a Milano e rimandato al mittente altre offerte (Cina e Afrabia Saudita) con la ferma volontà di restare in Spagna.