Calciomercato Fiorentina, Pioli: “Rosa da sistemare. Badelj e Sportiello…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:52

Il tecnico viola ha parlato delle prossime strategie in vista dell’annata che verrà

CALCIOMERCATO FIORENTINA PIOLI BADELJ SPORTIELLO / Alla vigilia di MilanFiorentina, match decisivo per le speranze europee dei viola (legate anche al risultato dell'Atalanta), il tecnico toscano Stefano Pioli ha avuto modo di parlare anche di tematiche legate al calciomercato: dal futuro di Badelj e Sportiello passando alle prossime strategie di Corvino e Freitas. Queste le sue parole.

Calciomercato Fiorentina, Pioli: “Futuro Badelj tra sette giorni. Sportiello? Valuteremo”

RINFORZI – Abbiamo aspettato a confrontarci perché eravamo troppo concentrati sulla lotta all’Europa League. Le mie indicazioni su cosa servirà e su cosa è mancato le ho fatte, non siamo partiti da zero ma quasi e se vogliamo migliorare servono giocatori giusti al posto giusto e avere unità d’intenti sul progetto tecnico da portare avanti. Al di là delle caratteristiche, serviranno giocatori di personalità. 

PROGETTO – “La società dice che non c’è bisogno di vendere, anche se so benissimo che il mercato porta situazioni nuove, è lungo e non posso promettere niente. Mi piacerebbe portare avanti il lavoro che stiamo facendo e quasi tutti hanno ancora margini di miglioramento, perché molti sono giovani e alla prima stagione in Italia: c’è materiale grezzo sul quale lavorare. Partire con la rosa completa il 4 luglio? E’ impossibile, non mi è mai successo in quindici anni da allenatore, ma avremmo chiari i principi. L’anno scorso mettere insieme giocatori da ogni parte del mondo ci ha fatto pagare pegno, ma ne parleremo con la società. Se non al 100% spero che la squadra che parte per Moena sia almeno al 70%. I direttori Corvino e Freitas dovranno lavorare molto, alcuni ruoli sono da sistemare”.

BADELJ – “La società ha fatto un’offerta e il giocatore deciderà entro la prossima settimana, sapete tutti quanto sarei contento se rimanesse non solo per l'apporto che dà sul campo ma per la guida che è nello spogliatoio”.

SPORTIELLO – “Il ruolo del portiere è importante, è una decisione che nei prossimi giorni prenderemo”.