PAGELLE E TABELLINO CROTONE-LAZIO: brillano Milinkovic e Simy

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10

Voti e giudizi della gara valida per la 37esima giornata di Serie A

PAGELLE CROTONE LAZIO/ CROTONE – Tante emozioni all’Ezio Scida. Al vantaggio della Lazio, firmato da Lulic su rigore, risponde l’attaccante de Crotone, Simy, che firma il pari con un gol di testa. Nel secondo tempo i calabresi ribaltano il risultato con Ceccherini, ma il biancoceleste Milinkovic sigla il 2-2. Un pareggio che costringerà gli uomini di Inzaghi a giocarsi la Champions League conto l’Inter all’ultima giornata.

 

Cordaz 5,5 – Intuisce il rigore calciato da Lulic, ma non riesce ad evitare la rete. Attento sulle conclusioni dalla distanza. Incolpevole sulla rete di Milinkovic.

 

Sampirisi 5 – Si lascia superare da Lulic nell’azione che porta al calcio di rigore per la Lazio. 

 

Ceccherini 5 –  Con il gol del 2-1 riscatta l’ingenuità commessa su Lulic nel primo tempo in occasione del penalty.

 

Capuano 5,5 – Si limita al compitino. Bravo nel reggere il confronto fisico con Caicedo.

 

Martella 6 – Realizza l’assist per il pareggio di Simy. Con il passare dei minuti il suo contributo diventa prezioso.

 

 

Barberis 5,5 – Appena può fa ripartire l’azione, ma gli spazi sono pochi. Dal 42’ Ricci 5 – Pochi minuti per incidere nel match.

 

Mandragora 5 – Cerca di far valere le sue doti, ma il centrocampo della Lazio è fitto.

 

Rohden 5,5 – Poca densità in mezzo al campo. Si divora il gol del possibile 3-1, sbagliando un rigore in movimento.

 

Faraoni 6 – Quando parte in velocità, riesce a mettere in apprensione la fascia sinistra biancoceleste. Non è rifornito a dovere. Dal 58’ 5 Stoian – Tocca pochi palloni.

 

Simy 6 – Cerca di trovare spazio tra i difensori della Lazio. Al 29’ con un colpo di testa segna l’1-1.

 

Nalini 5,5 – Quando può, taglia la difesa della Lazio. Ottimo assist al 25’ per Simy, che manca clamorosamente sulla linea. Dal 73’ Trotta 5,5 – Si vede spesso nelle azioni in contropiede.

 

LAZIO

 

Strakosha 6,5 – Attento e preciso nelle uscite, nonostante il forte vento. Non può nulla sui gol di Simy e Ceccherini.

 

Wallace 5,5 – Torna titolare dopo quasi due mesi. Ordinato nei primi 45 minuti. Nel resto della gara cala di intensità.

 

De Vrij 6 – Marca stretto Simy, cercando spesso l’anticipo. Guida l’intero reparto, facendo gli straordinari soprattuto nel secondo tempo quando il Crotone attacca in contropiede.

 

 

Radu 5 – Si perde Simy in occasione del gol del pareggio. Quando Faraoni lo attacca va in difficoltà. Non è ancora al top dopo l’infortunio. Dal 54’ Caceres 5 – Quando non riesce a fermare gli avversari ricorre al fallo. Compone un pacchetto inedito con de Vrij e Wallace.

 

 

Basta 5,5 – Si dedica più alla fase difensiva che a quella offensiva. Dal 65’ Nani 5 – Inzaghi lo inserisce per ravvivare la manovra offensiva, ma non ripaga la fiducia del tecnico.

 

Murgia 5,5 – L’impegno c’è e si vede. Il mediano Under 21 non si ferma mai, ma fatica ad inserirsi tra le maglie rossoblù. Dal 54’ Patric 5 – Si propone spesso nella metà campo avversaria, senza lasciare il segno.

 

Leiva 6 – Quantità e qualità al servizio della squadra. Punto di riferimento per tutti i compagni.

 

Milinkovic 6 – Mette paura a Cordaz dalla distanza. Vince i duelli aerei, ma in mezzo al campo viene spesso raddoppiato. Suo il gol del 2-2 da centravanti d’area di rigore.

 

Lulic 6 – Dopo un percussione sulla fascia sinistra si procura il rigore. Dal dischetto è freddo e realizza l’1-0. Corre a perdifiato in entrambe le fasi di gioco.

 

Felipe Anderson 6 – Quando parte palla al piede mette paura alla retroguardia calabrese. Potrebbe fare di più. Delizioso l’assisto per il 2-2 firmato da Milinkovic.

 

Caicedo 5 – Al 38’ si divora il gol del possibile 2-1. Impalpabile per il resto della gara.

 

 

A FINE PARTITA

 

All. Zenga 6 – Mette in campo una squadra ordinata e aggressiva, che reagisce allo svantaggio iniziale. Ha la fortuna di trovare una Lazio con molte defezioni.

 

All. S. Inzaghi 6 – Nella partita già importante del campionato si ritrova senza Immobile, Parolo e Luis Alberto. Fa quello che può inserendo forze fresche, ma la squadra accusa un po’ di stanchezza, comprensibile dopo più di 50 partite giocate in stagione.

 

TABELLINO

Crotone Lazio 2-2

Crotone (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis (dall’84’ Ricci), Mandragora, Rohden; Faraoni (dal 58’ Stoian), Simy, Nalini (dal 74’ Trotta). A disp.: Festa, Izco, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Tumminello, Simic, Crociata, Ajeti. All. Zenga.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu (dal 54’ Caceres); Basta (dal 65’ Nani), Murgia (dal 54’ Patric), Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson, Caicedo A disp.: Guerrieri, Vargic, Crecco, Bastos, Pedro Neto, Marusic, Di Gennaro. All. Inzaghi.

Marcatori: 17’ Rig. Lulic (Laz), 29’ Simy (Cro), 61’ Ceccherini (Cro), 84’ Milinkovic (Laz)

Arbitro: Paolo Mazzoleni (Sez. Bergamo)

Ammoniti: 19’ Radu (Laz), 21’ Murgia (Laz), 68’ Nani (Laz)

Espulsi: –