Milan, rinnova Montella: cambio di rotta rispetto al passato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:46

La dirigenza rossonera conferma la fiducia all’attuale tecnico

MILAN NEWS MONTELLA RINNOVO CONTRATTO / Il Milan ha rinnovato ufficialmente il contratto con Vincenzo Montella, che prolunga dal 2018 al 2019 con un adeguamento dello stipendio che dovrebbe salire da 2.2 milioni di euro netti annui a circa 2.5 più bonus. Un annuncio che non sorprende affatto, considerando che Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli hanno sempre ribadito l'intenzione di confermare l'attuale allenatore e di costruire assieme a lui la squadra del futuro. Non a caso le strategie del calciomercato sono pienamente condivise e si lavora attorno a un progetto tecnico-tattico discusso approfonditamente dalle parti dopo il closing.

Milan, confermare Montella è la scelta giusta

Confermando Montella e rinnovandogli il contratto, il Milan ha interrotto un'abitudine della vecchia società di cambiare allenatore ogni stagione negli ultimi anni. Nell'annata 2013/14 si sono visti due tecnici diversi (Massimiliano Allegri e Clarence Seedorf), in quella seguente un Filippo Inzaghi esonerato solo alla fine per riconoscenza per gli anni da giocatore, infine in quella 2015/16 Sinisa Mihajlovic è stato licenziato ad aprile per lasciare spazio a un Cristian Brocchi a sua volta esonerato quando è stato deciso di affidare la squadra proprio a Montella in estate.

L'allenatore campano ha svolto un buon lavoro soprattutto nella prima parte di stagione, conquistando la Supercoppa Italiana contro la Juventus. Sono stati valorizzati alcuni giocatori e si è visto un gruppo unito che in più partite ha dimostrato di non mollare mai. Nell'ultimo mese e mezzo c'è stato un crollo, che per fortuna dei rossoneri non ha impedito di conquistare un sesto posto e di accedere dunque al preliminare di Europa League.

Stando alle ultime news Milan emerse, la società vuole consegnare a Montella una squadra in buona parte completa già per il raduno di inizio luglio. Ci saranno rinforzi importanti. Il club rossonero ha ufficializzato l'arrivo di Mateo Musacchio e a breve annuncerà pure Franck Kessiè, che oggi ha svolto le visite mediche, seppur con qualche problemino riscontrato. Nei prossimi il 'Diavolo' dovrebbe chiudere per Ricardo Rodriguez del Wolfsburg e lunedì vedere il Real Madrid per Alvaro Morata.

Con una squadra che dovrebbe essere notevolmente rinforzata, sarà possibile anche testare meglio Montella e la sua capacità di gestire un gruppo con ambizioni più importanti del 6° posto. Il Milan punta a tornare in Champions e a disputare un'Europa League da protagonista. Sarà un banco di prova pure per lui, che comunque la Champions l'ha sfiorata con la Fiorentina in passato.