Calciomercato Milan, Fassone: “Non siamo vicini a Morata!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29

Ecco un’analisi del dirigente rossonero, che svela il progetto del club di Li

CALCIOMERCATO MILAN FASSONE DONNARUMMA MORATA / Il nuovo Milan va formandosi e, dopo essere tornati in Europa (attraverso i preliminari), è ora di migliorare la rosa di Vincenzo Montella, puntando alla Champions e a un campionato di vertice. Intervistato da 'Radio Uno', Fassone ha presentato il progetto rossonero, analizzando anche le ultime news di calciomercato: “Vogliamo tornare in Champions League dal prossimo anno, approfittando dei quattro posti che saranno a disposizione. Il Milan nella sua storia ha sempre avuto uno spirito europeo. Va detto che l'Europa League è sempre stata ostica per le nostre squadre. Dovremo fare uno sforzo in più come le spagnole ad esempio. Avremo due strade per la Champions, quella che passa dall'Europa e quella per la serie A. Mirabelli e Montella hanno le idee chiare. Occorre innestare giocatori pronti, che possano far crescere i più giovani. C'è poi il discorso della mentalità, con un lavoro necessario sul dolore da provare per la sconfitta. Non si possono reputare positivi anche risultati meno buoni”:

Calciomercato Milan, da Donnarumma a Morata: si delinea la nuova rosa

Uno dei temi più caldi del calciomercato Milan non può che essere il rinnovo di Donnarumma, con Fassone che parla di 'piano B': “C'è la speranza di riuscire a rinnovare e non abbiamo mai fatto mistero di volerlo trattenere. Vogliamo fare ogni sforzo ragionevole, per quello che è il Milan di oggi, per riuscirci. Ci sono poi altri aspetti che il giocatore e il suo procuratore valuteranno. A breve però ci aspettiamo una risposta. L'intenzione è di non cederlo e credo questo scenario sia improbabile. Nel caso però accadesse, ragioniamo su un 'piano B'. Ritengo però non si dovrà attivare. Ovvio però che non si possa ritrovare il Milan con un portiere in scadenza”.

MORATA – “Si è creato un grande entusiasmo e leggo una girandola di nomi. Morata a un passo? Non posso dire se il Milan sia vicino o meno a un giocatore o l'altro. Abbiamo parlato con molti club e agenti. Le idee sono chiare ma non faccio nomi per non creare facili entusiasmi o creare problemi. Lavoriamo per mettere a disposizione di Montella una rosa quantomeno definitiva in vista del ritiro”.

MONTELLA – “Pensiamo che la continuità della progettualità sia fondamentale, così da raggiungere un risultato positivo. Montella è stato seguito dall'esterno e conosciuto meglio in questi 45 giorni. E' un tecnico bravo e capace, che ha dimostrato di poter conquistare la Champions in piazze meno importanti. E' il tecnico giusto per il Milan”.

LI – “A differenza degli investimenti passati in Italia, gli investimenti non sono unicamente mirati a ottenere un singolo risultati. Il Milan dovrà tornare al vertice, puntando però anche a un volano economico, atto a ripagare l'investimento effettuato. Investimenti oculati e importanti, così da ottenere un vantaggio economico, questo è il piano”.

Luca Incoronato @_n3ssuno_