Napoli, De Laurentiis: “Mertens ha rinnovato. Futuro? In Cina…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11

Ecco le parole del presidente azzurro sul contratto del talento belga

CALCIOMERCATO NAPOLI DE LAURENTIIS RINNOVO MERTENS / Al termine della conferenza stampa di Maurizio Sarri, che ha presentato la sfida con la Sampdoria, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, intervenuto a 'radio Kiss Kiss Napoli', ha parlato del prossimo calciomercato: “Il Genoa è gemellato col Napoli e speriamo domani giochi con grande impeto”.

MERTENS – “Dalle 14.30 di ieri pomeriggio all'1.40 di questa mattina siamo stati, con Chiavelli e Giuntoli, a parlare con gli avvocati di Mertens, i fiscalisti e i consulenti milanesi. Dopo tante ore si è messo a punto un accordo per Dries e il Napoli, che protegge tifosi e me. Mertens sarà ancora degli anni con noi, a meno che non voglia andare a giocare in Cina, dato che c'è una clausola che lui ha voluto. Si impara dagli errori e, dopo Higuain, la clausola potrà essere esercitata solo da club esteri. In Italia Mertens giocherà soltanto col Napoli”.

Napoli, dalla conferma di Sarri al futuro di Insigne

Si parla molto del patto stipulato dai giocatori azzurri all'interno dello spogliatoio del Napoli. Il prossimo anno pare possano restare tutti i titolari, così da poter puntare realmente allo scudetto, dando l'assalto alla Juventus, che mirerà al settimo scudetto consecutivo. De Laurentiis conferma Sarri alla guida del suo club, sottolineando però come si aspetti una netta crescita nella stagione che verrà, anche attraverso un oculato calciomercato Napoli: “Stiamo mettendo a punto una macchina da guerra. Non potremo più lasciare per strada dei punti con le piccole. Sarri ha dimostrato d'essere colto e intelligente. Sono contentissimo d'averlo con noi. Gli errori compiuti non sono ripetibili”.

INSIGNE – “Ormai basta uno sguardo tra noi per capirci. Prima del rinnovo invece ci si guardava con un po' di sospetto. Ora ha ritrovato lo sguardo furbo e dolce. Di recente ho incontrato Zeman e mi ha chiesto Roberto Insigne. Mi farebbe piacere giocasse con lui, che ha già fatto un miracolo con Lorenzo. Pavoletti? Ho scoperto uno showman”.