Calciomercato Milan, da Poli a Bertolacci: i centrocampisti in uscita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28

In mediana pochi sono sicuri di rimanere in maglia rossonera

CALCIOMERCATO MILAN CENTROCAMPO / Le aspettative per il calciomercato Milan estivo sono importanti, come non lo erano da diversi anni. L'avvento della nuova proprietà e della nuova dirigenza ha portato una ventata di novità di cui i tifosi sentivano da tempo l'esigenza. Ci sono soldi da investire e un progetto per rilanciare il club. Ovviamente per dare giudizi ben fondati è necessario attendere la prima sessione di calciomercato della nuova società. C'è molto da cambiare nell'organico, ogni reparto va rinforzato. Soprattutto a centrocampo i rossoneri hanno delle lacune importanti, sia a livello tecnico che della personalità.

Calciomercato Milan, mediani in partenza

Il Milan è a un passo da chiudere l'acquisto di Franck Kessie dall'Atalanta, ma non si fermerà ai nuovi arrivi per la propria linea mediana. E, ovviamente, gli acquisti comportano anche delle cessioni. Nel centrocampo rossonero il futuro di diversi giocatori è in bilico. Gli unici davvero sicuri di rimanere sono Riccardo Montolivo e Giacomo Bonaventura, elementi importanti anche all'interno dello spogliatoio. Per quanto riguarda gli altri, invece, tutto può succedere.

Sicuramente a lasciare Milanello ci sarà Andrea Poli, sul quale Montella non ha quasi mai puntato nel corso della stagione. Può trovare una sistemazione in qualche squadra di media classifica. Anche Andrea Bertolacci sembra indirizzato verso una cessione, considerando che in due anni al Milan non ha dimostrato di valere i 20 milioni di euro spesi nell'estate 2015 per acquistarlo. Manuel Locatelli potrebbe essere ceduto in prestito per consentirgli di giocare con maggiore continuità e maturare in previsione di un ritorno in rossonero. Juraj Kucka piace a Sinisa Mihajlovic, che lo porterebbe volentieri a Torino. Con una buona offerta, una vendita potrebbe essere presa in considerazione. José Sosa dovrebbe restare, però ha un contratto per un'altra sola stagione e considerando l'età (32 anni a giugno) difficilmente avrà un rinnovo.

Ci sono poi Mario Pasalic e Mati Fernandez, arrivati in prestito. Il croato è giunto al Milan con la formula secca e dunque ci sarebbe da trattare col Chelsea un'eventuale permanenza. Montella lo vorrebbe tenere ma bisogna negoziare. Il cileno, invece, può essere riscattato per 1 milione di euro dalla Fiorentina e per adesso non sono chiare le intenzioni del 'Diavolo'. Stando così le cose, il centrocampo rossonero avrebbe bisogno di una rivoluzione importante, però è impossibile che essa avvenga in una sola estate. Dei rinforzi nel reparto ci saranno, probabilmente 2-3 in totale, e qualcuno tra quelli oggi cedibili resterà per poi partire più avanti.