Inter, dal ‘richiamo’ di Pioli al rosso: Kondogbia nel mirino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59

Il francese tra i protagonisti in negativo del ko contro il Genoa

GENOA INTER PIOLI KONDOGBIA / Ieri al 'Ferraris' è stata una giornataccia per tutta l'Inter. Ma lo è stata ancor di più per tre giocatori nerazzurri: capitan Icardi, sostituito al termine di una impalpabile prestazione; Antonio Candreva, che quasi allo scadere ha fallito il penalty dell'1-1 dopo uno 'screzio' con Gabigol, il quale avrebbe voluto calciarlo al suo posto; infine per Geoffrey Kondogbia. Il francese è forse il principale colpevole nell'azione del gol dell'ex Pandev, visto che ha lasciato avanzare e calciare indisturbato Veloso, la cui conclusione è andata a stamparsi prima sulla traversa dirigendosi poi nella zona del macedone che con un rapido movimento ha ribattuto di precisione e potenza infilando la porta dell'incolpevole Handanovic.

Inter, Pioli 'richiama' Kondogbia: ma lui…

Eppure il classe '93 era stato rimbrottato da Pioli solo alcuni minuti prima: secondo le ultime news Inter riportate da 'Premium Sport', il mister interista gli aveva non a caso raccomandato di non abbassarsi troppo e di dare una mano in difesa. Lui, però, non l'ha ascoltato – accadde anche con de Boer – lasciando corridoio libero alle folate offensive dei padroni di casa, compresa quella decisiva per la sconfitta finale, la terza consecutiva. La domenica di Kondogbia si è conclusa con un rosso diretto, che gli farà saltare come minimo il Sassuolo (contro cui non ci sarà nemmeno Medel, ndr), rifilatogli dall'arbitro Damato, probabilmente per aver detto qualche parola di troppo, dopo il tiro dagli undici metri sbagliato da Candreva. Il futuro dell'ex Monaco è incerto come quello della maggior parte dei suoi compagni. Dipenderà dal nuovo allenatore, comunque sul calciomercato lui vanta diversi estimatori soprattutto in Francia e Inghilterra.