%26%238220%3BTudor+voleva+cacciare+8+calciatori%26%238221%3B%3A+ecco+i+nomi
calciomercatoit
/2024/06/06/tudor-voleva-cacciare-8-calciatori-ecco-i-nomi/amp/
Mercato

“Tudor voleva cacciare 8 calciatori”: ecco i nomi

Il presidente della Lazio si trova a dover ufficializzare il nuovo allenatore dopo l’addio di Igor Tudor

Non sembra esserci un attimo di pace in casa Lazio dopo una stagione già di per sé parecchio travagliata. Nonostante il cambio in panchina che ha portato all’addio di Maurizio Sarri sostituito da Igor Tudor, la formazione biancoceleste si ritrova ancora una volta a dover cambiare guida. Tutto questo a causa delle frizioni con l’ambiente biancoceleste che hanno portato il tecnico croato a rassegnare ufficialmente nella giornata di ieri le dimissioni.

Claudio Lotito (LaPresse) – Calciomercato.it

Come vi abbiamo raccontato su Calciomercato.it, la Lazio ha già trovato l’intesa biennale con Marco Baroni. L’allenatore, reduce da una super annata al Verona, verrà ufficialmente annunciato come nuovo tecnico biancoceleste nelle prossime ore: un importante passo in avanti per la sua carriera.

Tornando sui motivi che hanno portato al divorzio con Tudor, ai microfoni dell’Ansa a margine della chiusura della campagna elettorale di Forza Italia a Napoli, il presidente Claudio Lotito ha spiegato: “Ci ha chiesto di cambiarne otto, troppi per un gruppo che noi reputiamo all’altezza, ma se ne è andato da persona per bene, ci tengo a dirlo. Il nuovo allenatore? Lo saprete presto, abbiamo le idee chiare ma non ho ancora firmato nessun contratto”.

Il presidente laziale ha dunque confermato quanto vi avevamo anticipato nelle scorse ore: l’allenatore aveva effettivamente chiesto l’addio di Isaksen, Rovella e Guendouzi, con cui non aveva certamente un grande rapporto. Oltre alla cessione di Luis Alberto, di cui vi avevamo parlato già nel mese di aprile. Proprio nei confronti dello spagnolo, Lotito si è nuovamente soffermato: “Ha detto lui di volersene andare…”.

Il numero uno della Lazio, infine, ha voluto promettere ai suoi tifosi di impegnarsi verso la composizione di un organico all’altezza: “Quello che conta è che saremo competitivi, lo eravamo anche quest’anno se non avessimo perso punti con squadre di bassa classifica come la Salernitana. Questa squadra meritava di più”. 

Antonio Siragusano

Classe 1995. Giornalista sportivo e grande appassionato di calcio internazionale. L'amore per la telecronaca mi ha introdotto da adolescente nel mondo del giornalismo. Tra Italia e Spagna seguo da vicino le dinamiche di calciomercato, una delle arti più affascinanti e imprevedibili nel mondo del fútbol.

Recent Posts

Calciomercato Serie A, da Immobile a Chiesa: gli aggiornamenti del 9 luglio

Il calciomercato estivo è ufficialmente entrato nel vivo: tutti gli aggiornamenti di oggi, martedì 9…

5 ore ago

Conte a Castel Volturno, da Lindstrom a Osimhen: cos’è successo al primo giorno | VIDEO CM.IT

Da Jesper Lindstrom a Victor Osimhen, i calciatori del Napoli incontrano per la prima volta…

6 ore ago

Esultanza ed infortunio: l’attaccante colpito da uno steward

Ecco cosa è successo al termine di Spagna-Francia. Il giocatore ha rischiato uno strano infortunio:…

6 ore ago

Spagna-Francia, la telecronaca RAI fa discutere: ecco cosa è successo

Da pochi istanti si è chiusa la sfida valida per la prima semifinale di Euro…

6 ore ago

Yamal-Olmo, la Spagna ribalta la Francia e vola in finale

Ha vinto lo spettacolo all'Allianz Arena di Monaco tra la Spagna e la Francia, per…

7 ore ago

Follia e paura: Maignan protagonista di Spagna-Francia

Ecco cosa è successo ad inizio ripresa di Spagna-Francia, semifinale degli Europei che si stanno…

7 ore ago