Caos+nel+campionato+italiano%2C+cambia+la+classifica%3A+duro+comunicato+UFFICIALE
calciomercatoit
/2024/04/17/caos-nel-campionato-italiano-cambia-la-classifica-duro-comunicato-ufficiale/amp/
Categories: Notizie

Caos nel campionato italiano, cambia la classifica: duro comunicato UFFICIALE

Il campionato italiano finisce nel caos con la classifica totalmente stravolta: arriva il duro comunicato ufficiale

Caos totale con classifica totalmente riscritta. Un vero e proprio terremoto travolge il campionato italiano e rischia di condizionare la stagione con la ‘minaccia’ di azioni legali.

Pallone (LaPresse) – Claciomercato.it

Siamo in Serie D, precisamente nel girone D e il caso è quello ormai noto della Pistoiese. La società toscana, dopo aver dato forfait per due partite consecutivamente, è stata ufficialmente esclusa dal campionato. La decisione è stata ufficializzata ieri dal giudice sportivo e ha come conseguenza l’annullamento di tutte le partite fin qui disputate e quindi la cancellazione dei punti che le altre 19 squadre hanno conquistato nelle partite contro la formazione esclusa.

Una situazione che ha portato a grandi stravolgimenti in vetta come in coda alla classifica. Al vertice, ad esempio il Carpi ha tratto vantaggio della situazione allungando a +4 sul Ravenna che ha visto quindi raddoppiato lo svantaggio dalla prima posizione che significherebbe anche promozione diretta in Serie C. Una situazione che ha ovviamente fatto infuriare la società giallorossa, pronta a fare di tutto per ristabilire la situazione ante-esclusione.

Serie D, è caos totale: il comunicato del Ravenna

Subito dopo l’esclusione della Pistoiese e i cambiamenti in classifica, il Ravenna ha voluto far sentire la propria voce in maniera netta con un duro comunicato.

Tifosi Ravenna (LaPresse) – Calciomercato.it

Il club prende atto “con enorme amarezza, che ancora una volta il merito sportivo è stato calpestato anzi annullato da comportamenti scandalosi che nulla hanno a che fare con giustizia e la lealtà”. Il Ravenna fa riferimento ad “una normativa lacunosa e totalmente insufficiente a fronteggiare la dissennata gestione di società sportive che operano senza il minimo rispetto dei sacrifici altrui”.

La società spiega che “sarebbe stato sufficiente fermare la Pistoiese al termine del girone di andata” quando la drammatica situazione del club era già sotto gli occhi di tutti. Invece si è andati avanti ed ora a pagare dazio è anche il Ravenna che ora si trova a non poter “provare a coronare un percorso che meritava tutt’altra considerazione”. Ecco allora che la società garantisce di essere pronta a fare di tutto non lasciando “nulla di intentato” e “riservandosi ogni azione possibile volta a tutelare i propri interessi presso gli organi competenti”. 

Bruno De Santis

Nato nel 1979, giornalista professionista dal 2009. Il calcio prima di tutto: poco bravo con i piedi, un po' di più (si spera) con la penna.

Recent Posts

Thiago Motta plasma la sua Juventus: il piano per Vlahovic | CM.IT

Nelle prossime settimane prenderà forma la Juventus di Thiago Motta, pronto a plasmarla a sua…

1 ora ago

Dal summit per Rabiot alla rivoluzione a centrocampo: pronta la nuova Juve

Stagione finita e mercato alle porte per la Juventus che lavora su tutti i fronti:…

1 ora ago

Fissato l’incontro tra Inzaghi e Oaktree: il futuro dell’Inter si decide in settimana

Il futuro dell'Inter è adesso, fissato l'incontro tra Oaktree e Simone Inzaghi: verrà deciso il…

2 ore ago

Juve, Chiesa non ha fretta di rinnovare: Roma è alla finestra | CM.IT

Chiesa si prende del tempo per ragionare sul rinnovo di contratto con la Juventus: prima…

2 ore ago

Putiferio contro Guardiola, l’hanno detto davvero: “È meglio Montero”

Nelle ultime ore, si è scatenata una vera e propria bufera sul web contro Pep…

3 ore ago

Mancati pagamenti ed esclusione choc: li hanno sbattuti fuori

La decisione non è tardata ad arrivare e può creare i presupposti per un effetto…

3 ore ago