Empoli%2C+il+dato+sull%26%238217%3Battacco+che+non+piace+a+Nicola%3A+ecco+su+cosa+lavorare
calciomercatoit
/2024/02/01/empoli-il-dato-sullattacco-che-non-piace-a-nicola-ecco-su-cosa-lavorare/amp/
Empoli

Empoli, il dato sull’attacco che non piace a Nicola: ecco su cosa lavorare

Il dato sull’attacco dell’Empoli su cui Davide Nicola dovrà continuare a lavorare: la statistica sui toscani che fa riflettere.

Empoli, il dato sull’attacco che non piace a Nicola: ecco su cosa lavorare (Ansa – Calciomercato.it)

C’è un dato davvero curioso che riguarda l’attacco dell’Empoli, con la compagine che è stata affidata da ormai qualche settimana a Davide Nicola, dopo l’esonero di Andreazzoli, che sta vivendo una stagione decisamente travagliata per quanto concerne la guida tecnica. Al momento i toscani, infatti, si trovano al penultimo posto in classifica ma a soltanto due punti dall’ipotetica zona salvezza. Per questo motivo, quindi, tutto è ancora possibile ma, allo stesso tempo, dipenderà moltissimo dalle prossime e decisive gare in campionato.

Con l’arrivo del nuovo allenatore ed il cambio di guida tecnica, però, si dovrà necessariamente provare a risolvere il problema legato all’attacco, che al momento rimane il meno prolifico di tutta la Serie A, con soltanto 15 reti realizzate. Un dato che sicuramente si dovrà migliorare e che dovrà partire da un punto di partenza diverso: analizzando il rapporto tra il numero di tiri tentati da parte della compagine biancoazzurra ed i gol messi a segno, emerge un retroscena che forse in pochi hanno notato.

Empoli, il rapporto tiri-gol quest’anno: la statistica

L’Empoli esulta dopo aver segnato un gol (Ansa – Calciomercato.it

Il rapporto tra gol realizzati e tiri tentati quest’anno da parte dell’Empoli è del 5% circa. Questo significa che, delle tante conclusioni tentate, soltanto una piccolissima parte si trasforma in una rete.

Un dato sicuramente da migliorare da parte dei toscani, i quali dovranno cercare di fare quadrato per provare a risalire la china ed aspirare ad una salvezza che, tuttavia, è ancora alla loro portata,  con la consapevolezza che la Salernitana dietro proverà a spingere sull’acceleratore, così come Cagliari, Udinese, Verona e Sassuolo là davanti.

Francesco Bergamaschi

28 anni, appassionato di calcio da sempre, fin dalla culla. Dategli una penna ed un foglio di carta e lasciatelo scrivere.

Recent Posts

Juve, Giuntoli chiama il Napoli: proposto un maxi affare con quattro calciatori

Il mercato della Juventus e del Napoli potrebbe intrecciarsi la prossima estate. Giuntoli ha proposto…

56 secondi ago

Annuncio UFFICIALE con sorpresa: il nuovo club di Felipe Anderson

Felipe Anderson dopo aver annunciato l'addio alla Lazio, ha ufficializzato anche la nuova squadra: destinazione…

6 ore ago

Furlani: “Fortunati di lavorare con Pioli. Scelto il futuro di Leao, Hernandez e Maignan”

Lungo intervento a Dazn dell'Amministratore Delegato del Milan, Giorgio Furlani, tra presente e futuro: ecco…

7 ore ago

Gasperini va controcorrente: “Non sono d’accordo”

Gian Piero Gasperini ha commentato il pareggio tra Atalanta e Verona: le parole del tecnico…

7 ore ago

Felipe Anderson, futuro scelto: ecco il comunicato UFFICIALE

E' arrivato il comunicato ufficiale da parte del calciatore che ha fatto chiarezza sul proprio…

7 ore ago

Inter accusata di aver copiato: ecco che cosa sta succedendo

Ecco le immagini di quella che potrebbe essere la maglia casalinga dell'Inter nella stagione 2024/2025,…

7 ore ago