Conte-Juventus, altro segnale: l’allenatore ha preso una decisione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25

Il momento del Tottenham non è dei migliori, ed Antonio Conte ha anche ancora aperta la questione relativa al suo contratto. La situazione 

Il Tottenham è tornato a vincere in campionato battendo il Fulham in trasferta e rimettendosi così in marcia in una lotta Champions sempre molto agguerrita e complicata in Premier League.

Calciomercato Juventus, Conte e il rinnovo col Tottenham: situazione in stand-by 
Antonio Conte – Calciomercato.it

La stagione della squadra di Antonio Conte ha preso una svolta negativa in questo 2023 con un andamento in campionato fin troppo incostante. Tre sconfitte e due soli successi nelle ultime cinque gare di Premier League e terreno perso soprattutto nei confronti di Newcastle e Manchester United, rispettivamente terza e quarta. L’obiettivo è quindi quello di rientrare nelle prime quattro posizioni per preservare un posto Champions, ma non sarà semplice con concorrenti così agguerrite. Nel frattempo non sono mancati diversi messaggi dello stesso allenatore salentino nei confronti della società, tra mercato ed un futuro che è ancora tutto da decifrare.

Calciomercato Juventus, Conte e il rinnovo col Tottenham: contratto in stand-by

Accostato anche ad un suggestivo rientro in Italia, precisamente alla Juventus, Antonio Conte ha il contratto ancora in scadenza il prossimo giugno con il Tottenham. Una situazione che andrà risolta in un senso o nell’altro.

Calciomercato Juventus, Conte e il rinnovo col Tottenham: situazione in stand-by 
Antonio Conte – Calciomercato.it

Tra gli ostacoli principali ad un rientro in Serie A c’è chiaramente l’altissimo ingaggio di circa 18 milioni di euro a stagione, decisamente insostenibile per chiunque in Italia. Al netto di questo Conte lavora ancora sul campo per portare il Tottenham verso i traguardi prefissati, al netto delle difficoltà del caso. In merito al suo futuro invece, secondo quanto evidenziato dal giornalista Ekrem Konur su Twitter, all’ex interista è stato offerto un nuovo accordo, ma il 53enne italiano ha chiesto agli Spurs di metterlo in stand-by perché al momento non vuole pensare al suo futuro.

Ancora segnali da interpretare quelli di un Conte voglioso di risollevare le sorti del Tottenham pensando solo al campo, e senza quindi concentrarsi su un contratto in scadenza che inizia a pesare.