%26%238220%3BRingrazio+Allegri%26%238221%3B%3A+il+lapsus+di+Cambiaso+e+la+conferma+sul+futuro+%7C+VIDEO+CM.IT
calciomercatoit
/2024/04/16/e-stato-importantissimo-il-lapsus-di-cambiaso-su-allegri-e-la-differenza-con-thiago-motta-video-cm-it/amp/
Notizie

“Ringrazio Allegri”: il lapsus di Cambiaso e la conferma sul futuro | VIDEO CM.IT

Andrea Cambiaso, jolly della Juventus, ha parlato a margine di un evento Adidas a Milano

La Juventus vuole chiudere al più presto il discorso europeo e blindare il piazzamento in Champions League. Venerdì i bianconeri vogliono ripartire nella trasferta di Cagliari, dopo il deludente 0-0 nel derby contro i cugini del Torino. Andrea Cambiaso, jolly della formazione di Allegri, ha parlato del finale di stagione e toccato diversi argomenti a margine di un evento Adidas a Milano legato alla Design Week.

Cambiaso – Calciomercato.it

Sul match con il Cagliari e la corsa Champions: “Abbiamo una partita molto importante venerdì, dobbiamo centrare il nostro obiettivo che è la Champions League. La pressione ce l’abbiamo tutti i giorni, indossiamo la maglia della Juventus, quindi la pressione è normale e c’è sempre. La Champions è sempre stata il nostro obiettivo, lo scudetto era più un sogno. Adesso siamo tornati al nostro obiettivo principale e dobbiamo raggiungerlo a qualsiasi costo”.

Sul primo anno alla Juve e la conferma sul futuro in bianconero: “Sono molto contento della mia stagione, penso di avere ancora ampi margini di miglioramento e devo continuare a lavorare così. Sto molto bene qua, la Juventus per me è un grandissimo punto di arrivo. Sto molto bene qui e con questa maglia”.

Sulle difficoltà di andare a segno della squadra: “Obiettivamente facciamo pochi gol, sappiamo che dobbiamo migliorare da quel punto di vista. Siamo consapevoli che dobbiamo fare meglio e grazie al lavoro quotidiano cercheremo di farlo”.

Gli obiettivi nel finale di stagione, Champions e Coppa Italia: “Vogliamo vincere tutte le partite da qui alla fine. Prima raggiungiamo la Champions e poi vediamo per il secondo posto. Vogliamo fare il massimo ovviamente anche in Coppa Italia: all’andata abbiamo vinto 2-0, ma ogni partita è a sé. La Lazio non starà a guardare e dobbiamo restare concentrati. Sarà tosta, ma prima pensiamo al Cagliari che è una partita abbastanza importante”.

Cambiaso tra Allegri e Thiago Motta: “Ecco le differenze”

Differenze tra Allegri e Thiago Motta, suo ex allenatore al Bologna: “Ogni allenatore ha le sue richieste. Il mister quest’anno mi ha chiesto di essere più presente in zona gol, di aiutare la squadra con le mie qualità e cerco di farlo al meglio con le mie caratteristiche”.

Andrea Cambiaso – Calciomercato.it

Nazionale e obiettivo Europeo: “La maglia azzurra mi ha reso molto orgoglioso. Per il resto non mi ha cambiato tanto, sono sempre lo stesso ragazzo. Europei? Sarebbe un grande traguardo anche quello, per la convocazione tutto passa sempre da quello che farò con la Juventus”.

Sulle difficoltà degli ultimi mesi e la differenza con l’Inter: “È una domanda da un milione di dollari, sinceramente non lo so. Non abbiamo saputo gestire il momento, serviva più esperienza. Adesso però dobbiamo guardare avanti. Come colmare il gap con l’Inter? Non lo so di cosa ci sarà bisogno l’anno prossimo – risponde Cambiaso alla domanda dell’inviato di Calciomercato.it – Io penso solo a lavorare e a dare il massimo in campo. Ognuno si deve mettere nelle condizioni di lavorare nel miglior modo possibile”.

Sulle voci di un divorzio a fine stagione tra la Juventus e Allegri: “Non sono vissute, nel senso che siamo troppo concentrati sugli obiettivi che dobbiamo raggiungere tra la corsa Champions e la finale di Coppa Italia. Non siamo assolutamente influenzati”.

Infine sul ruolo di Allegri nella sua crescita e il piccolo lapsus sul futuro dell’allenatore bianconero: “Il mister è stato importantissimo, mi ha dato fiducia fin dalla prima giornata. Devo ringraziarlo tantissimo, sono molto contento di essere stato… di essere allenato da lui (accennando un sorriso per lo scivolone involontario su Allegri, ndr). Adesso dobbiamo continuare così”.

Giorgio Musso

Nato a Palermo classe 1986, si trasferisce prima a Roma e poi a Milano per studiare e coltivare la passione per il giornalismo. Entra a far parte della famiglia di Calciomercato.it nel 2006 coniugando studio e lavoro e nel 2015 ottiene la laurea magistrale in Scienze dell’Informazione e dell’Editoria all’università di Roma Tor Vergata. Giornalista pubblicista dal 2015, vanta al momento più di 10000 articoli firmati. Dal 2018 diventa inviato di riferimento per Juventus e Inter, dal 2021 si aggiunge anche il Monza. In prima linea durante gli eventi e le trattative di calciomercato tra Milano e dintorni, negli ultimi anni diventa anche inviato per TvPlay.it sulla piattaforma twitch. Ospite e opinionista occasionale in radio ed emittenti locali

Recent Posts

Milan, svolta a destra: incontro in sede con l’agente

Summit tra i rossoneri e il procuratore di un calciatore nel mirino per rinforzare la…

12 minuti ago

DIRETTA Napoli, conto alla rovescia per Conte: vuole conferma Di Lorenzo

Continuano ad inseguirsi indiscrezioni importanti sul futuro di Antonio Conte. Il Napoli sta puntando sul…

2 ore ago

Giocatore distrutto, annuncio ufficiale: “Non posso giocare l’Europeo”

Lesione muscolo-fasciale del bicipite femorale sinistro, non recupera in tempo e addio all'Europeo di Germania…

2 ore ago

“Alla Juventus non lo vogliono”: firma col nemico in Serie A | ESCLUSIVO

Porte chiuse alla Juventus, arriva la firma con i nemici storici dei bianconeri: l'annuncio in…

2 ore ago

“Via dall’Inter”: Lautaro e l’annuncio improvviso che gela i tifosi

A suon di gol l'argentino ha trascinato l'Inter alla vittoria della seconda stella. Il suo…

2 ore ago

“Vlahovic più di Chiesa”: ribaltone Juve, annunciata la cessione in diretta | ESCLUSIVO

"Vlahovic più di Chiesa": possibile ribaltone in casa Juve, l'annuncio in diretta in vista del…

3 ore ago