Il+record+che+condividono+Napoli+ed+Inter%2C+nessuno+lo+conosce%3A+dato+impressionante
calciomercatoit
/2024/01/22/il-record-che-condividono-napoli-ed-inter-nessuno-conosce-dato-impressionante/amp/
Notizie

Il record che condividono Napoli ed Inter, nessuno lo conosce: dato impressionante

Il curioso record che condividono, a sorpresa, Inter e Napoli in campionato: il dato segreto che nessuno conosce, impressionante.

Inzaghi e Mazzarri (Ansa – Calciomercato.it)

Napoli ed Inter quest’oggi si contenderanno il primo trofeo della stagione, quella Supercoppa Italiana che, se conquistata, avrà come diretta conseguenza il fatto di iniziare questo 2024 con un titolo all’attivo. Per entrambe sarà una grande occasione per cercare di fare bene: da una parte i partenopei di Walter Mazzarri dovranno cercare di risollevare un’annata non all’altezza della precedente.

L’esonero di Rudi Garcia non ha dato gli esiti sperati e, per questo motivo, anche in termini di morale del gruppo, un successo come questo potrebbe cambiare le sorti della stagione.

Dall’altra parte gli uomini di Inzaghi proveranno a cercare continuità di rendimento e successo, dopo l’eliminazione in Coppa Italia che brucia ancora oggi. Entrambe le compagini, tuttavia, detengono un record davvero curioso in Serie A che in pochissimi conoscono: un dato davvero impressionante che certifica, al netto delle posizioni differenti in classifica, una qualità delle rose davvero notevole.

Inter-Napoli, il record che condividono in campionato

Kvara, Dumfries e Darmian durante Inter-Napoli (Ansa – Calciomercato.it)

Napoli ed Inter sanno giocare a calcio e lo sanno fare bene, almeno potenzialmente: lo dimostra un dato davvero interessante relativo alle sequenze di almeno 10 passaggi di fila su azione.

Entrambe, infatti, dopo 20 giornate di campionato, sono a quota 308, un pareggio davvero curioso relativo ad una statistica che può variare di partita in partita. Un dato che certifica, se ancora ce ne fosse bisogno, quanto tutte e due queste compagini abbiano le qualità tecniche per fare la differenza in Serie A e non solo. La finale della Supercoppa Italiana 2024 sarà un’ottima occasione per dimostrarlo.

Un numero davvero molto importante che, da una parte, dimostra quanto entrambe le formazioni provino a fare del possesso palla prolungato il proprio punto di forza, e dall’altra parte certifica quanto entrambe le rose a disposizione siano tecnicamente importanti.

Francesco Bergamaschi

28 anni, appassionato di calcio da sempre, fin dalla culla. Dategli una penna ed un foglio di carta e lasciatelo scrivere.

Recent Posts

Thiago Motta ‘dribbla’ la Juventus: “Adesso contano di più queste cose”

Intervenuto ai microfoni di DAZN, un commosso Thiago Motta ha rilasciato una lunga intervista nel…

43 minuti ago

Icardi al posto di Lautaro: scelta fatta, ritorno clamoroso all’Inter

Il capitano dell'Inter chiede un maxi ingaggio per rinnovare il contratto in scadenza a giugno…

1 ora ago

MVP Serie A 2023/24, dominio Inter: Inzaghi e Lautaro Martinez i re, Di Gregorio miglior portiere

I premi della Lega Serie A con cui sono stati incoronati i migliori calciatori della…

1 ora ago

Malinovskyi e Vitinha, festa Genoa: Thiago Motta saluta con un ko | HIGHLIGHTS

Il Genoa vince 2-0 contro il Bologna nell'ultima giornata di campionato: saluto amaro per Thiago…

2 ore ago

Il Palermo stecca ancora: il Venezia regola i rosanero e vola in finale per la Serie A

Il Venezia legittima il successo dell'andata e batte di nuovo il Palermo: al "Penzo" i…

2 ore ago

“Ha scelto il vero giallorosso”: che bordata alla Roma, bufera social

Bordata alla Roma che fa nascere la bufera social: i giallorossi presi in giro dal…

2 ore ago